Home autore Sebastiano Izzo

Sebastiano Izzo

0

logo_azienda_it

Sebastiano Izzo

Se mai qualcuno scriverà una “storia del gioco in Italia” Sebastiano Izzo vi avrà certo un posto di rilievo. Si è occupato con passione e competenza di tutti i tipi di giochi, dai classici scacchi e dama alle novità presentate di anno in anno dalle case editrici. Tra l’altro è stato segretario dell’ARCI Dama, fondatore e segretario dell’ARCI Scacchi e poi dell’ARCI Dama-Scacchi, fondatore e segretario dell’ARCI Unione Giochi, fondatore e presidente del Cartello di Gradara fra le Associazioni di Giochi e Giocatori, fondatore e membro del Festival Italiano dei Giochi, giurato del Premio Archimede nonché consigliere di innumerevoli altre Associazioni e Federazioni. Giornalista, intellettuale, poliglotta, autore di libri, storico dei giochi e giocatore, Izzo era “speciale” anche come persona, per nulla toccato dai consueti schemi sociali. Modesto, riservato e mite, totalmente disinteressato al denaro e agli affari era benvoluto in tutto il mondo dell’associazionismo sportivo e culturale e contribuiva sempre con la sua presenza ad allentare le tensioni e a rasserenare i giudizi. Sebastiano Izzo è morto nel luglio 1996, aveva 56 anni, vissuti in modo libero, interessante e vario.

Sebastiano Izzo 4.jpg
Urbino 1994 – Giocatore dell’Anno
105.jpg
Urbino 1994 – Il party al Festival Italiano dei Giochi
154.jpg
Urbino 1994 – Lo staff del Festival Italiano dei Giochi
46.jpg
Marina di Carrara 1994 – Premiazioni a Estategiochi

57.jpg
Gradara 1991 – Fondazione del “Castello di Gradara” fra le associazioni ludiche

 

 

 

 

 

LIBRI (con studiogiochi)

  • Scacchi (1999) con
    Sebastiano Izzo,
    ,
  • Machiavelli (1989) con
    Dario De Toffoli, Francesco Valente, Sebastiano Izzo,
    ,