Home Attività Campionati Monopoli 1986

Monopoli 1986

GRANDE CAMPIONATO DI MONOPOLI

Monopoli è il gioco più famoso del mondo.
In Italia è arrivato nel 1936, per opera di Emilio Ceretti, che per l’occasione lascia la Mondadori e fonda Editrice Giochi.
Mezzo secolo dopo Monopoli è ancora il gioco più diffuso ed Editrice Giochi celebra il cinquantenario con un grande Campionato al Grand Hotel Des Bains del Lido di Venezia (quello di Morte a Venezia), organizzato e diretto da Dario De Toffoli con la sua nascente studiogiochi.
Ma non ci si limita a giocare, viene anche organizzata un’importante tavola rotonda all’Istituto Universitario di Architettura, in occasione del SIGIS 86 (Seminario Internazionale Giochi e Simulazione), alla presenza del fondatore Emilio Ceretti. Per ora non siamo riusciti a rintracciare i testi degli interventi.

SIGIS 86 – TAVOLA ROTONDA “I 50 ANNI DI MONOPOLI”
Introduzione: Arnaldo Cecchini e Dario De Toffoli
Pino Bendandi – Il campionato del cinquantenario
Emilio Ceretti – L’introduzione del Monopoli in Italia
Giampaolo Dossena – La storia del Monopoli
Francesco Indovina – Monopoli e rendita
Sebastiano Izzo – Il Monopoli e i suoi antenati
Sergio valzania – Attacco e difesa del Monopoli

Il vincitore Giuseppe Rumiz al centro con le sue proprietà. In piedi a destra si nota un giovane Dario Zaccariotto
Giulio Ceretti, figlio di Emilio, premia i vincitori

Riportiamo qui di seguito il testo originale del comunicato stampa divulgato dopo il torneo.

Si è concluso nei giorni scorsi il GRANDE CAMPIONATO MONOPOLI.
Le finali si sono tenute a Venezia, all’Hotel Des Bains. In una cornice suggestiva e di grandissima atmosfera, la città lagunare ha ospitato i venti finalisti provenienti da tutte le regioni italiane.
Sabato 4 ottobre si sono disputate le semifinali: 4 tavoli da cinque giocatori l’uno.
L’età media è intorno ai 25/30 anni, giovani professionisti, medici, ingegneri, anche qualche studente.
Il più giovane, 13 anni, era accompagnato da un premuroso papà tutto baffi.
Finalmente domenica mattina, in una Venezia piena di sole, gli ultimi cinque finalisti hanno giocato la partita decisiva, al tavolo vi erano:
Ervino Cus – anni 25, del Veneto
Bruno Cova – anni 26, Lombardia
Giuseppe Rumiz – anni 34, Toscana
Daniele Talanti – anni 30, Toscana
Alessandro Carletti – anni 31, Marche
Dopo circa un’ora e mezza di gioco, rimanevano al tavolo Giuseppe Rumiz e Alessandro Carletti, e si alternavano nella conduzione del gioco. Ed ecco allo scoccare dell’ultimo minuto, dopo aver contato denaro, case ed alberghi dei due giocatori, GIUSEPPE RUMIZ risulta vincitore con un capitale di L. 500.000 superiore a quello del suo avversario.
Il campione di quest’anno ha 34 anni, lavora in campo assicurativo ed è dall’età di 10 anni che gioca a Monopoli; ricorda quando per la “prima comunione” gli regalarono una scatola di Monopoli, la conserva ancora oggi come cimelio; non è nuovo ai campionati di Monopoli, infatti partecipò al precedente ottenendo un buon piazzamento.
Ha ritentato, e questa volta con maggior fortuna.
Come primo premio ha vinto un viaggio in America; intervistato su come e quando andrà negli Stati Uniti, ha risposto “prestissimo, perchè questa occasione mi permetterà di visitare un paese che ancora non conosco”.

Il tavolo della finale diretto da Dario De Toffoli
Dossena, fra i giornalisti presenti