Home Attività Backgammon Città di Venezia

Città di Venezia

Dal 1989 il maggiore Torneo italiano!

ALBO D’ORO

2008
2007
2006
2005
2004
2003
2002
2001
2000
1999
1998
1997
olympic champion
1996
1995
1994
1993
olympic champion
1992
1991
1990
1989

Sergio Fragiacomo, Italy
Damian Plesec, Slovenia
Massimo Moretti, Italy
Martin de Bruiin, USA-Spain
Mogens Knudsen, Denmark
Giorgio Caldera, Italy
Mogens Knudsen, Denmark
Jakov Nepomniatchy, Russia
Artur Muradian, Armenia
Xavier Braun, Germany
Teppo Salo, Finland
Markus Eek, Sweden
Jerry Grandell, Sweden
Maurice Djemal, Panama
Evert van Eijck, Holland
Michael Grabrczyk, Germany
David Bridges, Great Britain
Bob Watchel, USA
Andrè Hoffmann, Hong Kong
Robert Hutchinson, Great Britain
Carsten Joh, Germany
Gerhard Stoll, Italy

Download

Al 20° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia” trionfa il veneziano Sergio Fragiacomo

Il torneo si è svolto dal 28 al 30 novembre 2008 a Ca’ Vendramin Calergi, il cinquecentesco palazzo sul Canal Grande e prestigiosa sede del Casinò di Venezia.
Fragiacomo è uno dei più noti giocatori veneziani e gestisce tra l’altro una vera e propria “Accademia” di Backgammon al Devil’s Forest Pub. In finale ha avuto la meglio sul fortissimo inglese John Hurst. A “Sergione”, oltre all’ambito premio, anche la partecipazione gratuita al Torneo dell’Estoril in Portogallo (14-17 maggio 2009), primo evento della prossima edizione dell’European Backgammon Tour, il prestigioso circuito della World Backgammon Association, magnificamente organizzato da Chiva Tafazzoli e di cui il Città di Venezia si pregia di far parte.
Nel Torneo di Doppio successo della coppia internazionale composta dal giramondo veneziano Piergiorgio D’Ancona e dalla giovane inglese Andrea Sterling.

Nel Consolation vittoria del sempre competitivo Giuseppe Rigon che ha avuto la meglio sullo stesso D’Ancona.

Nel Torneo Intermediate invece netto successo del veneziano Stefano Chiosi, ormai chiaramente proiettato verso le categorie maggiori.

Apprezzati dal pubblico gli incontri UISP – backgammon per tutti, che hanno raccolto complessivamente 48 giocatori: davvero bello vedere affermati campioni giocare “no money” con principianti assoluti: questo è forse il volto migliore del nostro gioco.

Coinvolgente anche l’innovativo “Swing”, dove ha prevalso il milanese Carlo Melzi, certamente uno dei più forti giocatori italiani, fra ben 28 giocatori. Completamente gratuito anche il “Ladies tournament” che ha visto la partecipazione di 16 agguerrite rappresentanti del gentil sesso con la vittoria della inglese Fanika Petkovsky.

Un particolare grazie al lungimirante Casinò di Venezia, all’Associazione Sportiva Dilettantistica Circuito Nazionale Backgammon, alla UISP (Lega sport e giochi Tradizionali) e alla World Backgammon Association che hanno sempre creduto e collaborato alla realizzazione di questa manifestazione riconoscendone il carattere sportivo. Segnaliamo anche GiocoDigitale, il primo sito di poker on line completamente legale in Italia: è atteso a breve il suo arrivo nel mondo del backgammon on line (www.giocodigitale.it). Grazie anche a Sofitel Venezia, Renzo Romagnoli, backgammon.it e a quanti altri hanno supportato l’evento.

Arrivederci al 2009 con una ventunesima edizione più grande, più bella e più ricca.

98 diversi giocatori provenienti da 15 nazioni sono stati registrati negli eventi ufficiali della manifestazione (inclusi Double, UISP e Swing).

RISULTATI

CHAMPION (34)
MAIN
vincitore SERGIO FRAGIACOMO (VENEZIA)
finalista JOHN HURST (Regno Unito)
semifinalisti ADRIAN STEVEN JONES (Regno Unito) / MARIO LAZZER (Austria)
CONSOLATION
vincitore GIUSEPPE RIGON (Bologna)
finalista PIERGIORGIO D’ANCONA (Venezia)
LAST CHANCE
vincitore NODARI GAGUA (Russia)

INTERMEDIATE (27)
MAIN
vincitore STEFANO CHIOSI (Venezia)
finalista FABIO CAPPELLETTI (Milano)
semifinalisti FEDERICO TOLEDO (Napoli) / CHIVA TAFAZZOLI (Iran)
CONSOLATION
vincitore STEFANO SELVI (Milano)
finalista ANTONIO IAQUINTA (Torino)
LAST CHANCE
vincitore MASSIMILIANO CALUSIO (Milano)

AMATEUR (22) 
MAIN
vincitore STEFANO BATTAIN (Venezia)
finalista VIOREL POPA (Verona)
semifinalisti ROBERO AGIRMO (Venezia) / CARLO LAGANÀ (Venezia)
CONSOLATION
vincitore FRANCESCO RUSSO (Milano)
finalista MAURIZIO MAVER (Bologna)
LAST CHANCE
vincitore FANIKA PETKOVSKA (Regno Unito)

DOUBLE (26) 
vincitori ANDREA STERLING (Regno Unito) / PIERGIORGIO D’ANCONA (Venezia)
finalisti MASSIMILIANO CALUSIO (Milano) / RICCARDO PERCACCIOLO (Milano) semifinalisti FRANCESCO GRIMALDI (Bologna) / GIUSEPPE RIGON (Bologna) e MICHAEL GRABARCZYK (Germania) da solo

KICK – OFF (64)
vincitore MAURIZIO MAVER (Bologna)
finalista CHIVA TAFAZZOLI (Iran)
semifinalisti SERGIO FRAGIACOMO (Venezia) / MALCOM ROBERTSON (Regno Unito)

UISP – NO MONEY (48)
1° incontro: 1° PETER CHAN (Regno Unito) – 2° STEFANO SINOPOLI (Treviso)
2° incontro: 1° ANDREA SANDI (Venezia) – 2° RICHARD COBURN (Regno Unito)
3° incontro: 1° MICHELE DANESIN (Venezia) – 2° GIOVANNA LA FALCE (Milano)

LADIES TOURNAMENT (16)
vincitore FANIKA PETKOVSKY (Regno Unito)

ESTORIL QUALIFIER (32) 
vincitore HAMZA NAR (Turchia)
finalista MARIO SEQUEIRA (Portogallo)

SUPERJACKPOT (8) 
vincitore HAMZA NAR (Turchia)

SWING (28)
1° CARLO MELZI (Milano)
2° MICHAEL MICHAEL (Regno Unito)
3° STEFANO SINOPOLI (Treviso)

CIRCUITO NAZIONALE 2008 
INDIVIDUALE 

vincitore/finalista da disputarsi tra CARLO MELZI (Milano) e LORENZO RINALDO (Milano)
semifinalisti FLORIN POPA (Milano) / GIORGIO CASTELLANO (Milano)
DOPPIO
vincitori FLORIN POPA (Milano) / LORENZO RINALDO (Milano)
finalisti SEBASTIANO FORTE (Siracusa) / FRANCESCO INDOMENICO (Siracusa)

CLASSIFICA A PUNTI 
GIORGIO CASTELLANO (Milano)

CLASSIFICA PER CLUB 
CdBM (Milano)

LUCKY DRAW (Board Romagnoli) 
STEFANO SELVI (Milano)

GIOCATORI

FINALI

PREMIAZIONI

Download

Al 19° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia” trionfa lo sloveno Damian Plesec.

Il torneo si è svolto dal 29 novembre al 2 dicembre 2007 a Ca’ Vendramin Calergi, il cinquecentesco palazzo sul Canal Grande e prestigiosa sede del Casinò di Venezia. Plesec in finale ha avuto la meglio sul giapponese Masahito Yamamoto, giunto a Venezia grazie alla sua vittoria nel torneo di qualificazione svoltosi a Tokio nel corso del Japan Open 2007.

Da notare che giovedì “Dami” stava per iscriversi al torneo intermediate e quando io gli ho chiesto come mai, lui mi ha risposto “Perché non sono abbastanza forte!”: beh, per sua fortuna ha cambiato idea, e i fatti hanno dimostrato che invece… abbastanza forte lo era davvero!

A Dami, oltre all’ambito premio, anche la partecipazione gratuita al primo evento dell’edizione 2008 dell’European Backgammon Tour, il prestigioso circuito della World Backgammon Association

Successo tutto italiano invece al Campionato Europeo di Doppio con la simpatica “Formula Davis” , mutuata dal tennis (due singoli, poi un consultation e infine gli eventuali altri due singoli): ha vinto la coppia romana magnificamente organizzato da Chiva Tafazzoli e di cui il Città di Venezia si pregia di far parte.

Giuseppe Ricciardi – Piero Gallo

battendo in finale i tedeschi Uli Koch e Michael Schmidt. Sia Ricciardi che Schmidt facevano parte del gruppo di giocatori che si erano guadagnati la partecipazione vincendo tornei on line sul sito Play65. Bene anche il georgiano Badri Tsertsvadze (recente vincitore del torneo di Enghien-les-Bains), che si è aggiudicato la Last Chance.

Tra gli italiani spicca il doppio successo di Carlo Melzi, che non solo si è aggiudicato il Consolation, ma ha vinto anche alla grande il Circuito nazionale.
Impresa del veneziano Piergiorgio D’Ancona che è riuscito a vincere entrambi i tornei di qualificazione per il Japan Open 2008 e per l’Estoril Open, prossima tappa dell’EBGT 2008: buon viaggio a lui in Giappone e Portogallo!
Ottima anche la performance del veneziano Giorgio Caldera (vincitore dell’edizione 2003) che ha sfiorato l’impresa, ed è stato fermato solo in semifinale da un Plesec in stato di grazia.

Questa dei “qualifier” è risultata una formula molto gradita ai giocatori, un originale modo di collaborazione tra i vari organizzatori. Col torneo giapponese, Venezia ha per esempio instaurato una “friendship” che si concretizza tra l’altro nella “partita dell’amicizia: dopo che in Giappone aveva prevalso il nostro Fabrizio Lo Surdo (indimenticabile il suo post su Backgammon.it), qui a Venezia è stata la volta del giapponese Tatsuya Tanaka (vincitore del Japan Open 2007) sul torinese Giorgio Castellano (campione in carica del circuito nazionale).

Apprezzati dal pubblico gli incontri UISP – backgammon per tutti, che hanno raccolto complessivamente 56 giocatori: davvero bello vedere affermati campioni giocare “no money” con principianti assoluti: questo è forse il volto migliore del nostro gioco.

Coinvolgente anche l’innovativo “Swing”, che è andato al trevigiano Dino Visentin.. Completamente gratuito anche il “Ladies tournament” che ha visto la partecipazione di 16 agguerrite rappresentanti del gentil sesso con la vittoria della milanese Giovanna La Falce.

Un particolare grazie al lungimirante Casinò di Venezia, all’Associazione Sportiva Dilettantistica Circuito Nazionale Backgammon, alla UISP (Lega sport e giochi Tradizionali) e alla World Backgammon Association che hanno sempre creduto e collaborato alla realizzazione di questa manifestazione riconoscendone il carattere sportivo.

Grazie anche a Sofitel Venezia, Renzo Romagnoli, backgammon.it e a quanti altri hanno supportato l’evento.

Arrivederci al 2008 con l’edizione del ventennale.

128 diversi giocatori provenienti da 19 nazioni sono stati registrati negli eventi ufficiali della manifestazione e hanno giocato oltre 1.500 partite ufficiali.

RISULTATI

CHAMPION (54) 
MAIN
vincitore DAMIAN PLESEC (Slovenia)
finalista MASAHITO YAMAMOTO (Giappone)
semifinalisti GEORGY BALKANDINSKIJ (Bulgaria) / GIORGIO CALDERA (Venezia)
CONSOLATION
vincitore CARLO MELZI (Italia)
finalista ANDREJ MARKOV (Bulgaria)
semifinalisti MICHEL LAMOTE (Belgio) / KENJI SHIMODAIRA (Giappone)
LAST CHANCE
vincitore BADRI TSERTSVADZE (Georgia)
finalista DINO VISENTIN (Treviso)

INTERMEDIATE (32)
MAIN
vincitore NICOLA SPIRO (Venezia)
finalista UDO GEIB (Germania)
semifinalisti BAMBI DE BRUIN (Spagna) / ALESSANDRO RIETTI (Roma)
CONSOLATION
vincitore PETER BARDEHLE (Germania)
finalista GARETH OWEN (Gran Bretagna)
LAST CHANCE 
vincitore THOMAS LÖW (Germania)

AMATEUR (32)
MAIN
vincitore ANTONIO VARISCO (Venezia)
finalista GIROLAMO CASTIGLIONI (Venezia)
semifinalisti ALBERTO ZEGNA (Treviso) / MICHELE COMERCI (Firenze)
CONSOLATION
vincitore LAURA MONACO (Padova)
finalista DELIA POPA (Verona)
LAST CHANCE
vincitore DARIO BERTOLA (Torino)

DOUBLE “DAVIS” EUROPEAN CHAMPIONSHIP (21)
vincitori PIERO GALLO (Roma) / GIUSEPPE RICCIARDI (Roma)
finalisti ULI KOCH (Germania) / MICHAEL SCHMIDT (Germania)
semifinalisti WERNER SCHMUCKI (Austria) / TASSILO RZYMANN (Austria)
GEORGY BALKANDJISKY(Bulgaria) / ANDREJ MARKOV (Bulgaria)

CASINO OF VENICE KICK – OFF (64)
vincitore SERGIO FRAGIACOMO (Venezia)
finalista KAZUKO NUMAZAWA (Giappone)
semifinalisti NODAR GAGUA (Russia) / KENJI SHIMODAIRA (Giappone)

UISP “NO MONEY” (56)
1° incontro: 1° CESARE NANTI (Venezia)
2° incontro: 1° MATTEO BASTAGLI (Firenze) – 2° KAZUKO NUMAZAWA (Giappone)
3° incontro: 1° AZIZAN SHADI (Brescia) – 2° VIOREL POPA (Verona)
4° incontro: 1° STEFANO SINOPOLI (Treviso) – 2° CESARE NANTI (Venezia)
Overall: 1° FANIKA PETROVSKA (Gran Bretagna)

LADIES TOURNAMENT (16) 
vincitore GIOVANNA LA FALCE (Milano)
finalista DELIA POPA (Verona)

JAPAN OPEN QUALIFIER (32) 
vincitore PIERGIORGIO D’ANCONA (Venezia)

FRIENDSHIP MATCH 
vincitore TATSUYA TANAKA (Giappone)

ESTORIL QUALIFIER (64) 
vincitore PIERGIORGIO D’ANCONA (Venezia)

SUPERJACKPOT 
vincitore NODAR GAGUA (Russia)

SWING (26) 
1° DINO VISENTIN (Treviso)
2° SANDRO MESCOLA (Venezia)
3° STEFANO SINOPOLI (Treviso)

CIRCUITO NAZIONALE 2007
vincitore CARLO MELZI (Milano)
finalista FEDERICO TOLEDO (Napoli)
semifinalisti PIERO GALLO (Roma) / ANDREA de ZANDONATI (Venezia)

class. a punti FLORIN POPA (Verona)
intermediate DARIO BERTOLA (Torino)

CASINÒ

TROFEI

STAFF

GIOCATORI

FINALI

PREMIAZIONI

Download

Parla di nuovo italiano il 18° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia”; Il torneo si è svolto dal 30 novembre al 3 dicembre 2006 a Ca’ Vendramin Calergi, il cinquecentesco palazzo sul Canal Grande e prestigiosa sede del Casinò di Venezia 

3 anni dopo la vittoria del veneziano Giorgio Caldera ad aggiudicarsi l’ambito trofeo è il giovane Massimo Moretti

Moretti (30 anni, artigiano di Jesi) in finale ha avuto la meglio sulla determinata bulgara Maya Peycheva, che ha raggiunto anche le semifinali del torneo di doppio in coppia con lo svizzero David Boldini .

Molto bene anche gli altri italiani, con il veneziano Piergiorgio D’Ancona e il monzese Fabrizio Lo Surdo Beppe Rigon nella finale del torneo consolation ha avuto la meglio sul campione del mondo in carica, l’olandese Philip Vischjager. Gloria per i nostri portacolori anche nelle categorie minori, col veneziano Sandro Mescola vincitore dell’intermediate sul torinese Filippo Vincesilao . Nel consolation dell’amateur il veneziano Stefano Battain si è imposto sul bellunese Marco Conte . (recente vincitore del primo consolation a MonteCarlo) in semifinale. Inoltre l’effervescente bolognese

Molte le novità di questo Città di Venezia. Dall’incontro UISP “no money” che ha coinvolto tutti quelli che giocavano per l’esclusivo piacere di giocare, al torneo di doppio proposto con gli incontri tipo Coppa Davis, all’effervescente e innovativo “Swing”. Con l’occasione si sono svolti anche i play-off del Circuito Nazionale Backgammon che hanno visto la vittoria del torinese Giorgio Castellano sul veneziano Alfonso Sara .

Complessivamente sono state disputate più di 1.000 partite ufficiali, alle quali hanno partecipato 114 giocatori, provenienti da 18 diverse nazioni ( Argentina, Austria, Belgio, Bulgaria, Germania, Georgia, Gran Bretagna, Grecia, Iran, Italia, Olanda, Portogallo, Slovenia, Spagna, Svizzera, Svezia, Turchia, USA ).

Un particolare grazie al lungimirante Casinò di Venezia , all’ Associazione Sportiva Dilettantistica Circuito Nazionale Backgammon ed alla UISP (Lega sport e giochi Tradizionali) che hanno sempre creduto in questa manifestazione riconoscendone il carattere sportivo.

Si ringraziano inoltre Snowie Group/True Moneygames e Renzo Romagnoli per il supporto alla manifestazione.

Di seguito i risultati completi.

Arrivederci al 28 novembre – 2 dicembre per il 19° Città di Venezia.

Per finire l’ultima situazione della finale, che molti spettatori averebbero giocato in modo diverso dalla Peycheva. Maya conduce 14-10 in un match ai 17 e ha il cubo a 2; lei è di turno con sole 3 pedine da togliere (punte 2, 4 e 5); anche Massimo ha 3 pedine (punte 1, 3 e 3). La Peycheva raddoppia a 4, Massimo accetta e Maya tira 3-1; Massimo raddoppia a 8, Maya accetta, Massimo tira 6-5 e Maya tira 4-1 e perde. Che sia stata l’emozione?
114 diversi giocatori registrati ufficilmente al torneo.

RISULTATI

CHAMPION (42)
MAIN
vincitore MASSIMO MORETTI (Italy)
finalista MAYA PEYCHEVA (Bulgaria)
semifinalisti  FABRIZIO LO SURDO (Italia) / PIERGIORGIO D’ANCONA (Italia)
CONSOLATION 
winner GIUSEPPE RIGON (Italia)
finalista PHILIP VISCHJAGER (Olanda)
semifinalisti   RICHARD PERSSON (Svezia) / MIKE HEARD (Regno Unito)
LAST CHANCE
vincitore GIORGIO CASTELLANO (Italia)
finalista GIUSEPPE RICCIARDI (Italia)

INTERMEDIATE (28)
MAIN 
vincitore SANDRO MESCOLA (Italia)
finalista FILIPPO VINCESILAO (Italia)
semifinalisti LUCA BONI (Italia) /CHRISTIAN ZENKNER (Germania)
CONSOLATION 
vincitore UDO GEIB (Germania)
finalista ANDREA RIEBLER (Austria)
LAST CHANCE 
vincitore DINO VISENTIN (Italia)

AMATEUR (32)
MAIN 
vincitore THOMAS ALTHAUS (Germania)
finalista DIERK LEMKE (Germania)
semifinalisti  RICCARDO BERNASCONE (Italy) / SERGIO RIBOLDI (Italia)
CONSOLATION 

vincitore STEFANO BATTAIN (Italia)
finalista MARCO CONTE (Italia)
LAST CHANCE 

vincitore MICHELE COMERCI (Italia)

UISP “NO MONEY” (28)
1° incontro:
1° MICHELE COMERCI – 2° ANGELA PLEBANI

2° incontro:
1° SHADI AZIZIAN – 2° NATHALIE HENRY
3°/4° ANNA DOMENICA ROMANAZZI   / JESSICA GABBAI

3° incontro:
1° UMBERTO VIANELLO   – 2° SERGIO RIBOLDI

fidelity : 
1° JESSICA GABBAI   – 2° CLAUDIA ANGELETTI

DOUBLE “DAVIS” (18)
vincitori MATTIA BALLARIN / SERGIO FRAGIACOMO (Italia)
finalisti CHIVA TAFAZZOLI (Germania) / JOSÉ SALEMA (Portogallo)
semifinalisti  MAYA PEYCHEVA (Bulgaria) / DAVID BOLDINI (Svizzera) –
GEORGEY BALKANDJIISKY / DOBROMIR KYURKCHIEV (Bulgaria)

SWING (24)
1° HAMZA NAR (Turchia)
2° STEFANO CHIOSI (Italia)
3° MARC STEYVERS (Spagna)

ITALIAN CIRCUIT (PLAY-OFF) 
vincitore GIORGIO CASTELLANO
finalista ALFONSO SARA
semifinalisti GUIDO FLAMIGNI / FRANCESCO MAURI

CASINÒ

TROFEI

GIOCATORI

STAFF

PREMIAZIONI

Download

All’inossidabile Martin De Bruin il 17° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia” che si è svolto dal 7 al 10 luglio a Ca’ Vendramin Calergi, il cinquecentesco palazzo sul Canal Grande e prestigiosa sede del Casinò di Venezia

Martin De Bruin, giocatore americano che vive in Spagna, ha vinto la diciassettesima edizione del più importate torneo italiano: il Città di Venezia. La finale, giocata contro Vittorio Castro, era al meglio delle tre partite: quando Castro stava per chiudere a suo favore pure la seconda partita – e quindi aggiudicarsi il prestigioso titolo – Martin non solo l’ha girata a proprio favore vincendola, ma ha poi inanellato una serie di match vincenti nella terza che di fatto hanno stroncato Castro. Complimenti comunque a Vittorio, mai vittorioso a Venezia ma in grado di raggiungere due volte la finale ed altre due la semifinale.

Sebbene la partecipazione femminile sia stata come spesso (purtroppo) accade molto inferiore a quella maschile, si segnalano i trionfi della padovana Franca Boscari e della crotonese Nadia De Sandro nelle altre due categorie: la qualità batte la quantità!

Gloria anche per i giocatori veneti: oltre al già citato successo di Franca Boscari, si segnalano soprattutto la finale derby tra Lorenzo Laganà e Giuseppe Baù nel consolation intermediate e la vittoria nel double consultation dello stesso Laganà in coppia con Ivano Zanenghi. Infine, nel Trofeo Romagnoli dei circoli, trionfo del Backgammon Club Venezia con la finale giocata in casa: successo della coppia Luca Boni – Stefano Sinopoli vittoriosa sulla coppia Andrea de Zandonati – Ivano Zanenghi.

Un particolare grazie all’Associazione Sportiva Dilettantistica Tabula, che ha collaborato all’organizzazione del torneo ed alla UISP (Lega sport e giochi Tradizionali) che ha sempre creduto in questa manifestazione riconoscendone il carattere sportivo.

Complessivamente sono state disputate più di 1.000 partite ufficiali, alle quali hanno partecipato oltre 70 giocatori, provenienti da 12 diverse nazioni: tra questi Stefano Cerioni, il campione di scherma.

I giocatori hanno anche avuto a disposizione per tutta la durata della manifestazione il programma Snowie 4, il miglior software per perfezionare la pratica del backgammon.

71 giocatori ufficialmente registrati al torneo di backgammon: 16 champion, 23 intermediate, 24 amateur, 8 solo altri eventi ufficiali (quarter entries, double consultation, Trofeo Romagnoli, super last chance).

RISULTATI

CHAMPION (16)
MAIN 
vincitore MARTIN DE BRUIN (USA/Spagna)
finalista VITTORIO CASTRO (Milano-Lugano)
CONSOLATION
vincitore PETER BARDEHLE (Germania)
finalista MARIO BONFICO (Argentina)

INTERMEDIATE (23)
MAIN
vincitore FRANCA BOSCARI (Padova)
finalista DOMENICO TORRIELLI (Genova)
semifinalisti LUIGI DE LAZZARI (Roma) / ALBERTO PROFUMO (Milano)
CONSOLATION
vincitore LORENZO LAGANÀ (Venezia)
finalista GIUSEPPE BAÙ (Venezia)
AMATEUR (24)
MAIN
vincitore NADIA DE SANDRO (Crotone)
finalista GIROLAMO CASTIGLIONI (Venezia)
semifinalisti STEFANO CATANI (Jesi – AN) / ANGELA PLEBANI (Firenze)
CONSOLATION
vincitore GIANFRANCO LUCCARDA (Vicenza)
finalista LUCA BONI (Padova)
SUPER LAST CHANCE (32)
vincitore FRANCO MODENA (Trieste)
finalista BABIS DROUVIS (Grecia)
semifinalisti ELI SCHVINDLER (Israele) / STEFANO CERIONI (Jesi – AN)

WARM UP (32)
vincitore RYUKO SUZUKI (Giappone)
finalista RAFFAELE CASTRO (Svizzera)

DOUBLE CONSULTATION (14)
vincitori LORENZO LAGANÀ / IVANO ZANENGHI (Venezia)
finalisti VITTORIO CASTRO /RAFFAELE CASTRO (Italia-Svizzera)

TROFEO ROMAGNOLI DEI CLUB
vincitori LUCA BONI / STEFANO SINOPOLI (Backgammon Club Venezia)
finalisti ANDREA de ZANDONATI / IVANO ZANENGHI (Backgammon Club Venezia)

Download

Al danese Mogens Knudsen il 16° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia” che si è svolto dall’8 all’11 luglio a Ca’ Noghera nella nuova sede del VeniceCasino.

Eccezionale la performance del danese, che ha bissato il successo del 2002: è il primo giocatore a riuscire a vincere il Città di Venezia per 2 volte. La scuola danese si sta confermando come la più forte del mondo, infatti Knudsen in finale si è trovato di fronte il suo amico-connazionale Lars Trabolt (recente vincitore del torneo di Jesolo!!!). Per non essere da meno, il terzo danese presente al torneo, Lars Bønding, si è aggiudicato il primo superjackpot. Le loro ripetute vittorie nei più importanti tornei del modo, non possono essere frutto del caso, sono davvero i giocatori migliori!

Sebbene caratterizzata da una forte impronta internazionale (ben 22 nazioni rappresentate), questa edizione del Città di Venezia ha evidenziato un buon successo dei giocatori veneti. In particolare Piergiorgio D’Ancona che ha raggiunto la finale del consolation e Giulio Alessandri che ha vinto (ed è la terza volta!!!) il torneo intermediate. Molto bene anche Ivano Zanenghi (finalista dell’intermediate ed anche finalista del doppio, in coppia con Andrea De Zandonati). Si sono messi infine in luce anche Sandro Mescola e Giuseppe Baù.

Un particolare grazie all’Associazione Sportiva Piccadilly, che ha collaborato all’organizzazione del torneo ed alla UISP (Lega sport e giochi Tradizionali) che ha sempre creduto in questa manifestazione riconoscendone il carattere sportivo.

Complessivamente sono state disputate più di 1.500 partite ufficiali, alle quali hanno partecipato oltre 120 giocatori, provenienti da 22 diverse nazioni.

I giocatori hanno anche avuto a disposizione per tutta la durata della manifestazione il programma Snowie 4, il miglior software per perfezionare la pratica del backgammon.

122 giocatori ufficialmente registrati al torneo di backgammon 39 champion, 39 intermediate, 35 amateur, 9 solo altri eventi ufficiali (double, quarter, ecc.)

RISULTATI

CHAMPION (39)
MAIN            
vincitore MOGENS KNUDSEN (Danimarca)
finalista LARS TRABOLT (Danimarca)
semifinalisti VITTORIO CASTRO (Milano)/ MARCEL LIECHTI (Svizzera)
CONSOLATION
vincitore SHINICHIRO KANEKO (Giappone)
finalista PIERGIORGIO D’ANCONA (Venezia)
semifinalisti HANS KOCH (Germania)/HUGH McNEIL (Canada)
LAST CHANCE
vincitore KENJI SHIMODAIRA (Giappone)
finalista STEVE SAX (USA – California)
INTERMEDIATE (39)
MAIN
vincitore GIULIO ALESSSANDRI (Venezia)
finalista IVANO ZANENGHI (Venezia)
semifinalisti ROBERTO PICCIONI (Jesi – AN)/YVONNE NANGA (Austria)
CONSOLATION
vincitore HISAKO NISHIZAWA (Giappone)
finalista VAZGEN MATEVOSYAN (Armenia)
semifinalisti SILVIO CARRESE (Svizzera)/FREDERIC ANDRIEU (Francia)
LAST CHANCE
vincitore NASSER HADJIHOSSEIN (Persia)
finalista MARC WERNER (Germania)

AMATEUR (35)
MAIN

vincitore GAGHIL BACHALBACHYAN (Armenia)
finalista GIANCARLO FASSINA (Venezia)
semifinalisti ALBERTO PROFUMO (Milano) / LUCA BONI (Padova)
CONSOLATION   

vincitore ROLAND HERRERA (Gran Bretagna)
finalista MARCELLO ZANCARELLO (Venezia)
semifinalisti JOHN GILBERSTON (Gran Bretagna)/HOSSY HEBY (Israele)
LAST CHANCE
vincitore SANDRO MESCOLA (Venezia)
finalista GIUSEPPE BAÙ (Venezia)

WARM UP (64)
vincitore YOSHITO TAKEUCHI (Giappone)
finalista CYRUS AFCHANI (Germania)

DOUBLE CONSULTATION CHAMPION
vincitore KENJI SHIMODAIRA (Giappone)/SHAHAB GHODSI (Norvegia)
finalista ANDREA de ZANDONATI/IVANO ZANENGHI (Venezia)

DOUBLE CONSULTATION INTERMEDIATE
vincitore SANDRO MESCOLA/GIUSEPPE BAÙ (Venezia)
finalista SERGIO FRAGIACOMO (Venezia)/DAMIAN PLESEC (Slovenia)

1° SUPERJACKPOT
vincitore LARS BØNDING (Danimarca)

2° SUPERJACKPOT
vincitore DARIO DE TOFFOLI (Venezia)

Download

Al mestrino Giorgio Caldera il 15° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia” che si è svolto dal 3 al 6 luglio nella prestigiosa sede del Casinò Municipale di Venezia.

Storica, eccezionale performance di Caldera che è riuscito nell’impresa di riportare in Italia un titolo che mancava da ben 14 anni. In un’avvincente finale ha regolato alla grande il forte danese Lars Bonding.
Ma il successo di Giorgio non è stato che la punta di diamante di un successo senza precedenti dell’intero Backgammon Club Venezia, che – malgrado la presenza di fortissimi giocatori provenienti da tutto il mondo – ha piazzato i suoi portacolori in posizioni finora riservate agli assi tedeschi e nordici.
Ben 3 dei 4 semifinalisti erano “veneziani”; Sergio Fragiacomo, che ha condotto per lungo tempo la semifinale con Bonding, per poi cedere solo nelle ultime fasi: avesse vinto, sarebbe stata un’inimmaginabile finale tutta veneziana; e poi Lorenzo Laganà che è stato sconfitto proprio da Caldera. E come se non bastasse Andrea de Zandonati si è aggiudicato la last chance.
E poi ancora il torneo Intermediate con una finale tutta del club: Giulio Alessandri che ha la meglio su Valerio Scremin. E poi ancora piazzamenti vari di Fabio Cultrera, Ennio Gioppato, Luca Boni, Alvin Anderson. Insomma un vero trionfo che sarà ricordato per anni e che compensa appieno dell’amarezza di vedere in atto tentativi di divisione del mondo del backgammon che non potranno che portare danno a tutti.
Un particolare grazie alla Fiback, l’unica vera Federazione esistente in Italia, che ha collaborato al torneo e che sta muovendo i primi passi nella direzione giusta, cogliendo le esigenze dei giocatori i quali da tempo chiedono un riferimento legalmente costituito, fedele ai principi stessi di un’aggregazione democratica. E attraverso la Fiback, alla UISP (Lega sport e giochi Tradizionali) che ha sempre creduto in questa manifestazione riconoscendone il carattere sportivo.
Complessivamente sono state disputate più di 1.500 partite ufficiali, cui hanno partecipato oltre 120 giocatori, provenienti da 20 diverse nazioni; tra questi alcuni tra i più forti al mondo, come il tedesco due volte campione del mondo Michael Meyburg.
I giocatori hanno anche avuto a disposizione per tutta la durata della manifestazione il programma Snowie 4, il miglior software per perfezionare la pratica del backgammon.

Contestualmente si è svolta la selezione italiana per il campionato del mondo di RUMMIKUB, che ha raccolto 47 partecipanti. Ha vinto DARIO ZACCARIOTTO (Piove di Sacco – PD), che rappresenterà l’Italia ai prossimi campionati mondiali di Saint Moritz (Svizzera).

Prossimo appuntamento!!!!!
Siete tutti invitati a partecipare dal 23 al 30 novembre prossimo al
1st Sharm el Sheik Open
Una fantastica settimana di vacanza sul Mar Rosso: nuotare, abbronzarsi, giocare a Backammon (e Gin Rummy e Texas Hold’em) e tanto ancora.
A breve tutti i dettagli nel sito www.studiogiochi.com

RISULTATI

CHAMPION (34)
MAIN
vincitore GIORGIO CALDERA (VENEZIA)
finalista LARS BØNDING (DANIMARCA)
semifinalisti LORENZO LAGANÀ (VENEZIA)/SERGIO FRAGIACOMO (VENEZIA)
CONSOLATION 
vincitore MORTEN HOLM (DANIMARCA)
finalista RAINER WITT (GERMANIA)
LAST CHANCE 
vincitore ANDREA DE ZANDONATI (VENEZIA)

INTERMEDIATE (36)
MAIN
vincitore GIULIO ALESSSANDRI (VENEZIA)
finalista VALERIO SCREMIN (PADOVA)
semifinalisti FABIO CULTRERA (MILANO)/CHRISTIAN ZENKNER (GERMANIA)
CONSOLATION 
vincitore KOLYA MOSOYAN (ARMENIA)
finalista HARUTYUN MARTIROSYAN (ARMENIA)
LAST CHANCE
vincitore AVETIS ROSTOMIAN (ARMENIA)

AMATEUR (41)
MAIN
vincitore ALESSANDRO SMERILLI (LANCIANO – CH)
finalista PAOLO SATRIANI (UDINE)
semifinalisti ENNIO GIOPPATO (VENEZIA) / LUCA BONI (PADOVA)
CONSOLATION

vincitore MICHELE CHINA (MILANO)
finalista MICHELE COMERCI (FIRENZE)
LAST CHANCE
vincitore MAURO SOSTER (UDINE)

WARM UP (64)
vincitore KAHABER NATCHKEBIA (GEORGIA)
finalista BABIS DROUVIS (GRECIA)

DOUBLE CONSULTATION CHAMPION
vincitore THOMAS KRISTENSEN / KATJA SPILLUM (DANIMARCA/NORVEGIA)
finalista HEIMO KREINER / RALF MOSER (AUSTRIA)

DOUBLE CONSULTATION INTERMEDIATE
vincitore SAMUEL GEVORGYAN / ANDRANIK HARUTYUNYAN (ARMENIA)
finalista ALVIN ANDERSON / LOURDES TORRADO (VICENZA / SPAGNA)

1° SUPERJACKPOT
vincitore MORTEN HOLM (DANIMARCA)
finalista BABIS DROUVIS (GRECIA)

2° SUPERJACKPOT
vincitori JORGE PAN (ARGENTINA) /  THOMAS KRISTENSEN (DANIMARCA)

Download

A Ca’ Vendramin Calergi, cinquecentesco palazzo sul Canal Grande, e prestigiosa sede del Casinò di Venezia si è svolto dal 4 al 7 luglio il 14° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia”. Il vincitore: Mogens Knudsen 

Ben cinque italiani avevano raggiunto gli ottavi di finale e ancora una volta abbiamo sperato che finalmente un giocatore nostrano vincesse il Città di Venezia; tre di loro (Piergiorgio D’Ancona, Sandro Mazza e Roberto Giorni) hanno anche raggiunto i quarti, ma la speranza si è dissolta nello sazio di quel turno dove tutti e tre sono stati impietosamente eliminati. Niente da fare, dunque, nemmeno questa volta si è interrotto il digiuno che dura da 13 anni. Onore invece alla scuola nordica, che sta mietendo successi in tutto il mondo, e tutta nordica è stata anche questa finale con l’imperturbabile danese Mogens Knudsen che ha avuto la meglio sul finlandese Matti Haaksila. Il migliore degli italiani è stato il fiorentino Roberto Giorgi, che ha raggiunto le semifinali del torneo di consolazione.
Nella categoria Intermediate da segnalare che il milanese Gabriele Passuello ha raggiunto la finale e l’altro milanese Andrea Simonetta ha vinto la Last Chance.
Tutto italiano invece il podio della categoria amatoriale, dove i rappresentanti della comunità internet EU_IT l’hanno fatta da padroni, in particolare con il lodigiano Alberto Franceschini nel gradino più alto.

Complessivamente sono state disputate più di 2.000 partite ufficiali, cui hanno partecipato circa 250 giocatori, provenienti da 25 diverse nazioni; tra questi alcuni tra i più forti al mondo, come lo svedese Jorgen Granstedt, due volte campione del mondo.
Al termine della kermesse, durante la cerimonia di premiazione, sono stati 40 i trofei assegnati.

La manifestazione ha goduto della stretta collaborazione della Lega Sport e Giochi Tradizionali della UISP

RISULTATI

CHAMPION (74)
MAIN
vincitore MOGENS KNUDSEN (DANIMARCA)
finalista MATTI HAAKSILA (FINLANDIA)
semifinalisti DANIEL KUCHEN (SVIZZERA) / MARCEL LIECHTI (SVIZZERA)
CONSOLATION    
vincitore LARS TRABOLT (DANIMARCA)
finalista LIONEL TRIBERT (FRANCIA)
semifinalisti ROBERTO GIORGI (FIRENZE) / TOBIAS HELLWAG (GERMANIA)
LAST CHANCE    
vincitore SAM AKIROV (GRAN BRETAGNA)
finalista SVEN RÜMKER (GERMANIA)
INTERMEDIATE (68)
MAIN    
vincitore PETER BLACHIAN (GERMANIA)
finalista GABRIELE PASSUELLO (MILANO)
semifinalisti FERIDOUN RASSOULI (IRAN) / ANDERS SKJELDEN (NORVEGIA)
CONSOLATION    
vincitore DAMIAN PLESEC (SLOVENIA)
finalista MARTIN DE BRUIN (USA)
semifinalisti FABIO CULTRERA (MILANO) / PIERPAOLO PORCÙ (FIRENZE)
LAST CHANCE   
vincitore ANDREA SIMONETTA (MILANO)
finalista YOSHITO TAKEUCHI (GIAPPONE)

AMATEUR (61)
MAIN    
vincitore ALBERTO FRANCESCHINI (LODI)
finalista WALTER RATTI (LECCO)
semifinalisti SILVIO RICCOBON (VENEZIA) / DARIO BASO (PADOVA)
CONSOLATION    
vincitore MAURO SOSTER (UDINE)
finalista THANOS FOLIADIS (GRECIA)
semifinalisti MORTHA GJELSETH (NORVEGIA) / NUMAZAWA KAZUKO (GIAPPONE)
LAST CHANCE    
vincitore RICCARDO BECCHIO (ROMA)
finalista MARCO CAPELLO (TORINO)

WARM UP/KICK OFF (256)
vincitore SVEN RÜMKER (GERMANIA)
finalista NASSER HADJI HOSSEIN (IRAN)
semifinalisti LUCIO PAZZANI (MILANO) / VITTORIO CASTRO (SVIZZERA)

DOUBLE CONSULTATION CHAMPION (16)
vincitore SERGE RIVED / TOBIAS HELLWAG (FRANCIA / GERMANIA)
finalista KOLYA MOSOYAN / ARTUR MURADIAN (ARMENIA)

DOUBLE CONSULTATION INTERMEDIATE (16)
vincitore MAURO CUSMAI / FABIO GULLOTTA (ROMA)
finalista DAMI PLESEC / SERGIO FRAGIACOMO (SLOVENIA / VENEZIA)

1° SUPERJACKPOT
vincitore VICHAI KWATRA (TAILANDIA)
finalista MOGENS KNUDSEN (DANIMARCA)

2° SUPERJACKPOT
vincitore HEINZ EDY (AUSTRIA)
finalista SVEN RÜMKER (GERMANIA)

FOTO

Nella prestigiosa sede del Casinò Municipale del Lido di Venezia si è svolto dal 5 all’8 luglio il 13° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia”

Grande torneo del giovane ingegnere milanese Carlo Melzi che ha disputato la finale del torneo maggiore; è stato in vantaggio per tutta la gara, ma il russo Jakov Nepomniatchy lo ha raggiunto sul 22 a 22 in una partita ai 23 e lo ha superato di un punto proprio nell’ultimo emozionante gioco. Onore a Nepomniatchy e complimenti a Melzi, primo italiano che ha raggiunto la finale del Città di Venezia dopo 11 anni di digiuno. Ottima la prestazione complessiva della nuova “scuola” milanese: oltre alla già citata performance di Melzi si segnalano la vittoria di Andrea Simonetta nella last chance e la semifinale di Fabio Cultrera nel consolation intermediate.

Nell’intermediate da evidenziare anche le prestazioni del romano Luca Lodi e del padovano Valerio Scremin, che hanno rispettivamente raggiunto la finale del main e del consolation.

Tutto italiano invece il podio del torneo beginner: vincitore Stefano Catani di Jesi, finalista Ennio Gioppato di Venezia e semifinalista Cesare Nanti di Venezia; nel consolation ha prevalso Franca Boscari di Padova sul giovane “figlio d’arte” Paolo Fragiacomo di Venezia; infine nella last chance ha prevalso il veneziano Umberto Vianello.

Complessivamente sono state disputate più di 2.000 partite ufficiali, cui hanno partecipato circa 200 giocatori, provenienti da 26 diverse nazioni; tra questi alcuni tra i più forti al mondo, come lo svedese Jerry Grandell, da molti considerato il n° 1 assoluto.
Al termine della kermesse, durante la cerimonia di premiazione, sono stati 40 i trofei assegnati.
I giocatori hanno anche avuto a disposizione per tutta la durata della manifestazione il programma Snowie 3, attualmente il miglior software per perfezionare la pratica del backgammon.

Inoltre la manifestazione ha goduto della stretta collaborazione della Lega Sport e Giochi Tradizionali della UISP, di backgammon.it e del patrocinio dell’IBA (Iper Backgammon Association)

RISULTATI

CHAMPION (82)
MAIN 
vincitore JAKOV NEPOMNIATCHY (RUSSIA)
finalista CARLO MELZI (MILANO)
semifinalisti MARIO BONFICO (ARGENTINA) / DANIEL KUCHEN (SVIZZERA)
CONSOLATION
vincitore IAN MACFARLANE (BRASILE)
finalista JERRY GRANDELL (SVEZIA)
semifinalisti RINO MATHIS (SVIZZERA) / ARTUR MURADIAN (ARMENIA)
LAST CHANCE
vincitore ANDREA SIMONETTA (MILANO)
finalista JERZY BENHKE (GERMANIA)

INTERMEDIATE (58)
MAIN 
vincitore KHACIK MELIKIAN (ARMENIA)
finalista LUCA LODI (ROMA)
semifinalisti STEFANO CECCHI (NORVEGIA) / JAMES BASS (INGHILTERRA)
CONSOLATION 
vincitore KAHA NATCHKEBIA (GEORGIA)
finalista VALERIO SCREMIN (PADOVA)
semifinalisti FABIO CULTRERA (MILANO) / CYRUS AFCHANI  (GERMANIA)
LAST CHANCE
vincitore SIEGFRIED TONZER (GERMANIA)
finalista OLE FRIIS IVERSEN (NORVEGIA)

BEGINNER (45)
MAIN 
vincitore STEFANO CATANI (ANCONA)
finalista ENNIO GIOPPATO (VENEZIA)
semifinalisti CESARE NANTI (VENEZIA) / MASSIMO MORETTI (ANCONA)
CONSOLATION
vincitore FRANCA BOSCARI (PADOVA)
finalista PAOLO FRAGIACOMO (VENEZIA)
semifinalisti WOLF STEIBACH (GERMANIA) / SERGEI DERMOIAN (ARMENIA)
LAST CHANCE
vincitore UMBERTO VIANELLO (VENEZIA)
finalista FRANCESCO FRASCÀ (BOLOGNA)

WARM UP (139)
vincitore SAMI AKIROV (INGHILTERRA)
finalista MATTHIAS KÖRNER (GERMANIA)

DOUBLE CONSULTATION UISP
vincitore GIL GALILI / SAM NOREN (USA/SVEZIA)
finalista VINCENZO RICEPUTI / LUCIO PAZZANI (MILANO/ANCONA)

DOUBLE CONSULTATION LUGANO
vincitore PAVEL BIELEWICZ / MORRIS MOSSERI (SVEZIA/USA)
finalista MARCEL LIECHTI / LISE HOWARD (SVIZZERA)

FOTO

Nella prestigiosa sede del Casinò Municipale del Lido di Venezia si è svolto dal 6 al 9 luglio il 12° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia”

Ha vinto l’armeno Arthur Muradyan (alla sua prima presenza al Città di Venezia) che dopo un’emozionante finale all’ultimo punto è riuscito ad avere la meglio sul francese Michel Serrero, da anni protagonista del backgammon europeo.
L’Armenia si è anche aggiudicata il torneo a squadre con il team “Yan” (Muradyan-Atoyan-Rostomyan) che ha avuto la meglio in un’emozionante finale sulla squadra “Go Venice” composta dai beniamini locali Andrea De Zandonati, Sergio Fragiacomo e Mattia Ballarin. In semifinale anche l’altra squadra veneziana del “Bic Boys” composta da Giuseppe Baù, Sandro Mescola e Nicola Spiro.
Per gli italiani quest’anno non è andata poi troppo male, con Elmar Kofler (Merano) e Vittorio Castro (Milano) che hanno raggiunto la semifinale: per un attimo abbiamo cullato il sogno di una finale tutta italiana, ma Serrero ha rimontato e battuto Kofler all’ultimo gioco e Muradyan ha avuto la meglio su Castro.
Brillante prestazione anche dell’imprevedibile bolognese Beppe Rigon che ha vinto il torneo Last Chance aggiudicandosi un’esilarante match di finale contro il fortissimo tedesco Johanni.
Nella categoria Intermediate vittoria del russo Nepomniachtchi con gli italiani Crosti (Milano) in semifinale e Baù (Venezia) in semifinale del “consolation”.
Infine successo del bolognese Luciano Rubbi nella categoria Beginner e secondo posto dell’udinese Paolo Satriani nel torneo Warm up (riscaldamento).

Complessivamente hanno partecipato oltre 220 giocatori, provenienti da 26 diverse nazioni (e 5 continenti) e sono state disputate più di 2.000 partite ufficiali.
Erano presenti alcuni tra i giocatori più forti al mondo specie statunitensi, tedeschi e sudamericani.
Durante la cerimonia di premiazione sono stati assegnati 40 trofei.
I giocatori hanno anche avuto a disposizione per tutta la durata della manifestazione il programma Snowie 3, attualmente il miglior software per perfezionare la pratica del backgammon.

RISULTATI

CHAMPION (105)
MAIN      
vincitore ARTHUR MURADYAN (ARMENIA)
finalista MICHEL SERRERO (FRANCIA)
semifinalisti VITTORIO CASTRO (MILANO) / ELMAR KOFLER (MERANO – BZ)
CONSOLATION
vincitore JORGE ALBERTO PAN (ARGENTINA)
finalista NEVRAT DOGAN (DANIMARCA)
semifinalisti MATHIAS STRUMPF (GERMANIA) / HOUSHANG SAKHAI (GRAN BRETAGNA)
LAST CHANCE
vincitore GIUSEPPE RIGON (BOLOGNA)
finalista HARALD JOHANNI (GERMANIA)

INTERMEDIATE (76)
MAIN 
vincitore JAKOV NEPOMNIACHTCHI (RUSSIA)
finalista CHRISTIAN ZENKNER (GERMANIA)
semifinalisti LEVON KAMALYAN (ARMENIA) / PAOLO CROSTI (MILANO)
CONSOLATION 
vincitore EIRIK MILCH PEDERSEN (NORVEGIA)
finalista ALBERT REITER (AUSTRIA)
semifinalisti JERBY BEHNKE (GERMANIA) / GIUSEPPE BAÚ (VENEZIA)
LAST CHANCE
vincitore KOLYA MOSOYAN (ARMENIA)
finalista ARCHIL ODISHARIA (GEORGIA)

BEGINNER (35)
MAIN 
vincitore LUCIANO RUBBI (BOLOGNA)
finalista JINELLE GIRARD (CANADA)
semifinalisti ERNANI MAROTTA (PADOVA) / GUSTAVO BRITO (BRASILE)
CONSOLATION
vincitore MARCELLO BOLOGNESI (FERRARA)
finalista LAURA MONACO (PADOVA)
semifinalisti JOCHEN GEHRI (GERMANIA) / ALBERTO BERTOT (ARGENTINA)
LAST CHANCE
vincitore EDITH AFCHANI (GERMANIA)
finalista MEESHA MEESHA (RUSSIA)

WARM UP (154)
vincitore MICHAEL HIGATSBERGER (AUSTRIA)
finalista PAOLO SATRIANI (UDINE)

TEAM TOURNAMENT (27 teams)
vincitore YAN (ARMENIA) Arthur Muradyan / Avetis Rostomyan / Hambardzum Atoyan
finalista GO VENICE (ITALIA) Andrea De Zandonati / Sergio Fragiacomo / Mattia Ballarin
semifinalisti PERSIA Ferì Rassouli / Cyrus Afchani / Nasser Hadjihossein
semifinalisti BIC BOYS (ITALIA) Giuseppe Baù / Sandro Mescola / Nicola Spiro

1° SUPERJACKPOT (16)
vincitore PHIL LAAK (USA)
finalista NODAR MELIA (GEORGIA)

2° SUPERJACKPOT (8)
vincitore JERBY BEHNKE (GERMANIA)

3° SUPERJACKPOT (16)
vincitore CHRISTIAN TOTH (BRASILE)
finalista HEINZ EDY (AUSTRIA)

FOTO

Nella prestigiosa sede del Casinò Municipale del Lido di Venezia si è svolto dall’8 all’11 luglio l’11° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia”

Ha vinto il tedesco Xavier Braun (alla sua decima presenza al Città di Venezia) che dopo un’emozionante finale all’ultimo punto è riuscito ad avere la meglio su Gad Carmeli, un israeliano da anni ai vertici del backgammon mondiale.
Ancora a bocca asciutta gli italiani nel torneo principale, anche se è con piacere che segnaliamo i successi del parmense Andrea Bolzoni nel last chance, del torinese Gianmichele D’Onofrio nel warm up, di Cristiano Russo nel consolation della categoria intermediate, del ferrarese Stefano Cantelli nel main della categoria beginner.
Elmar Kofler di Merano come già l’anno scorso si è aggiudicato il titolo di Campione Italiano, dato che in finale ha avuto la meglio sul bolognese Angelo Giannerini. Nella categoria Intermediate del Campionato Italiano ha bissato il successo dello scorso anno Andrea Sgardi di Jesi.

Complessivamente hanno partecipato alla kermesse veneziana oltre 200 giocatori, provenienti da 22 diverse nazioni e sono state disputate più di 2.000 partite ufficiali.
Erano presenti alcuni tra i giocatori più forti al mondo e molti campioni come l’americano Neil Kazaross, vincitore del consolation e finalista del warm up, che ha tenuto durante i giorni delle gare un affollato seminario.
Durante la cerimonia di premiazione sono stati assegnati oltre 50 trofei.
Gli splendidi tavolieri da torneo sono stati forniti da Dal Negro.
I giocatori hanno anche avuto a disposizione per tutta la durata della manifestazione un collegamento con NetGammon, che con i suoi 16.000 iscritti è il più grande club mondiale di backgammon in internet.

RISULTATI

CHAMPION (89)
MAIN  
vincitore XAVIER BRAUN (GERMANIA)
finalista GAD CARMELI (ISRAELE)
semifinalisti ANDREAS FISCHER (AUSTRIA) / CYRUS AFCHANI (GERMANIA)
CONSOLATION
vincitore NEIL KAZAROSS (USA)
finalista HARALD JOHANNI (GERMANIA)
semifinalisti FRANÇOIS TARDIEU (FRANCIA) / TEPPO SALO (FINLANDIA)
LAST CHANCE 
vincitore ANDREA BOLZONI (PARMA)
finalista NICOLA PAGANO (SCHIO – VI)

INTERMEDIATE (55)
MAIN  
vincitore MARTIN DE BRUIN (USA)
finalista ROBERTO GOBBO (TRENTO)
semifinalisti TOBIAS HELLWAG (GERMANIA) / DAMIAN PLESEC (SLOVENIA)
CONSOLATION   
vincitore CRISTIANO RUSSO (ROMA)
finalista DANIEL BRUNI (SVIZZERA)
semifinalisti GORDAN MARKOTIC (CROAZIA) / MATTEO DI NAPOLI (BERGAMO)
LAST CHANCE 
vincitore ALEXANDER MENTRUP (GERMANIA)
finalista ENRICO DELL’ANNA (ROMA)

BEGINNER (39)
MAIN   
vincitore STEFANO CANTELLI (FERRARA)
finalista LUCA MARTINETTI (FERRARA)
semifinalisti EDITH AFCHANI (GERMANIA) / FRANCA BOSCARI (PADOVA)
CONSOLATION 
vincitore PAOLO MONTANARI (FERRARA)
finalista DANIELE DECÓ (PADOVA)
semifinalisti ANDREAS AGH (AUSTRIA) / CLAUDIO DELVAI (VERONA)
LAST CHANCE 
vincitore DANIELLE BASTARACHE (USA)
finalista GIACOMO CATERINI (FIRENZE)

WARM UP (128)
vincitore GIANMICHELE D’ONOFRIO (TORINO)
finalista NEIL KAZAROSS (USA)

TEAM TOURNAMENT (29 squadre)
vincitori AMES GRID WARRIORS Ingeborg Wais (Austria) / Michael Higatsberger (Austria) / Rudolf Kempter (Austria)
finalisti EUROPA TRASH Wolfrang Kargl (Austria) / Walter Jarc (Canada) / Tony Lawand (USA)
semifinalisti BLUNDER BOYS Teppo Salo (Finlandia) / François Tardieu (Francia) / Oliver Egger (Svizzera)
semifinalisti CARIOCA Jan MacFarlaine (Brasile) / Christian Toth (Brasile) / Leo Fernandez (Argentina)

CAMPIONATO ITALIANO 1998/99
CHAMPION
1° ELMAR KOFLER (MERANO – BZ)
2° ANGELO GIANNERINI (BOLOGNA)
3° CARLO FACCHETTI (MILANO)
4° ANTONINO DI BELLA (MILANO)
INTERMEDIATE    
1° ANDREA SGARDI (JESI – AN)
2° ANDREA MAGALOTTI (RIMINI)
3° ROBERTO TERENZIANI (REGGIO EMILIA)
4° GIACOMO CATERINI (FIRENZE)

Nella prestigiosa sede del Casinò Municipale del Lido di Venezia si è svolto dal 9 al 12 luglio il 10° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia”

Ha vinto il giovane finlandese Teppo Salo, che dopo un’emozionante finale all’ultimo punto è riuscito ad avere la meglio su Vittorio Castro, un italiano che vive a Lugano, mentre Carlo Facchetti di Milano, l’altro italiano rimasto in gara, in semifinale è stato battuto proprio da Salo.
Elmar Kofler di Merano è invece il vincitore del Campionato Italiano Dal Negro, dato che in finale ha avuto la meglio sul forte Nino Di Bella. Nella categoria Promozione ha vinto Andrea Sgardi di Jesi, una “speranza” del backgammon italiano.
Il giovane Roberto Terenziani di Reggio Emilia ha vinto invece la prima edizione della Fibs cup, il torneo riservato ai giocatori di backgammon in internet.
Complessivamente hanno partecipato alla kermesse veneziana circa 200 giocatori, provenienti da 25 diverse nazioni e sono state disputate oltre 2.000 partite ufficiali.
Erano presenti alcuni tra i giocatori più forti al mondo e molti campioni come gli americani Gino Scalamandre e Paul Magriel, semifinalista del torneo principale.
Durante l’affollata cerimonia di premiazione sono stati assegnati oltre 50 tornei.
Tra gli altri risultati da segnalare per gli italiani, c’è la vittoria di Roberto Gobbo di Bolzano nella categoria Intermediate, torneo di Consolazione, il secondo posto del giovane veneziano Claudio Isotti nel torneo principale della categoria Beginner e la vittoria di Paolo Martin di Venezia nel torneo di Consolazione della categoria Beginner.
La manifestazione è stata organizzata da studiogiochi per conto del Casinò Municipale di Venezia.
Gli splendidi tavolieri da torneo sono stati forniti da Dal Negro, che ha presentato per l’occasione i nuovi tavolieri professionali in legno.
I giocatori hanno anche potuto sfidare il nuovo fantastico software SNOWIE PROFESSIONAL, che apre inaspettati orizzonti allo studio del backgammon.

RISULTATI

CHAMPION (74)
MAIN 
vincitore TEPPO SALO (FINLAND)
finalista VITTORIO CASTRO (ITALY)
semifinalisti PAUL MAGRIEL (USA) / CARLO FACCHETTI (ITALY)
CONSOLATION  
vincitore FRANÇOIS TARDIEU (FRANCE)
finalista GERARD GÖHLER  (GERMANY)
semifinalisti MARIO SEQUEIRA (PORTUGAL) / RINO MATHIS (SWITZERLAND)
LAST CHANCE   
vincitore HENDRIK MUYSERS (GERMANY)
finalista MIKA MÄKINEN (FINLAND)
INTERMEDIATE (68) 
MAIN
vincitore HALIL TULAN (SWITZERLAND)
finalista DAMIAN PLESEC (SLOVENIJA)
semifinalisti CHRISTIAN ZENKNER (GERMANY) / ENRICO DELL’ANNA (ITALY)
CONSOLATION
vincitore ROBERTO GOBBO (ITALY)
finalista FABIO RUSSI (ITALY)
semifinalisti LUISA SEQUEIRA (PORTUGAL) / ENRICO JABARA (ITALY)
LAST CHANCE  
vincitore ERALD ETMAYER (AUSTRIA)
finalista PETER BARDHELE (GERMANY)
BEGINNER (34)
MAIN   
vincitore TODOR GURGENIELZE (GEORGIA)
finalista CLAUDIO ISOTTI (ITALY)
semifinalisti VANESSA SELANDIA (DENMARK) / PAOLO FRAGIACOMO (ITALY)
CONSOLATION 
vincitore PAOLO MARTIN (ITALY)
finalista FABIO CAMPIUTTI (ITALY)
semifinalisti MASSIMO TROVO’ (ITALY) / STEFANO SCHIAVONI (ITALY)
LAST CHANCE     
vincitore GIANNI MAROTTA (ITALY)
finalista JESSICA GABBAI (ITALY)
WARM UP (128) 
vincitore IRWIN ZAMORE (USA)
finalist RINO MATHIS (SWITZERLAND)

TEAM TOURNAMENT (25 team)
vincitori ZIGANI Elena Grigore (Italy) / Giuseppe Rigon (Italy) / Gordan Markotic (Croatia)
finalisti VIENNA BULLS Michael Higatsberger (Austria) / Stefan Parlow (Austria) / Heinz Edy (Austria)

FIBS CUP (21)
vincitore ROBERTO TERENZIANI (ITALY)
finalista ROLAND KLEIN (GERMANY)

DAL NEGRO ITALIAN BACKGAMMON CHAMPIONSHIP 
OPEN
1° ELMAR KOFLER
2° ANTONINO DI BELLA
3° ANDREA SIRCH
4° ROBERTO GOBBO
PROMOZIONE
1° ANDREA SGARDI
2° GIACOMO CATERINI

CAMPIONATO ITALIANO AMATORIALE DAL NEGRO 
1° GIUSEPPE BAÙ
2° PIERGIORGIO D’ANCONA
3°/4° LORENZO LAGANÀ / ANDREA DE ZANDONATI

GIOCATORI

PREMIAZIONI

Nella prestigiosa sede del Casinò Municipale del Lido di Venezia si è svolto dal 19 al 22 giugno il 9° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia”

Ha vinto lo svedese Markus Eek, mentre il torneo di consolazione è andato al giovane Nicola Pagano di Schio, uno dei più promettenti talenti del backgammon italiano.

Curiosa la storia del vincitore, uno studente d’arte venuto in moto a Venezia dalla lontana Svezia, soprattutto per vedere la Biennale. Con l’occasione ha preso parte anche al Città di Venezia e semplicemente… ha vinto tutte le partite che ha disputato.

Complessivamente hanno partecipato circa 200 giocatori di ben 19 diverse nazioni e sono state disputate oltre 2.000 partite ufficiali.

Durante l’affollata cerimonia di premiazione sono stati assegnati oltre 50 tornei.

I migliori risultati degli Italiani, oltre alla vittoria nel Consolation di Nicola Pagano, sono stati ottenuti dall’atteso mestrino Sandro Mazza, finalista nel Last chance. Da segnalare anche l’affermazione del milanese Vincenzo Riceputi che ha vinto il torneo nella categoria champion.

La manifestazione è stata organizzata da studiogiochi per conto del Casinò Municipale di Venezia.

Gli splendidi tavolieri da torneo sono stati forniti da Dal Negro, che ha presentato per l’occasione i nuovi tavolieri olimpici.

RISULTATI

MASTER (64)
MAIN
vincitore MARKUS EEK (Svezia)
finalista Michael Higatsberger (Austria)
semifinalista Christian Liebe-Harkort (Germania)
semifinalista Salo Teppo (Finlandia)
PROGRESSIVE CONSOLATION
vincitore Nicola Pagano (Schio)
finalista Peter Heitmuller (Germania)
semifinalista Mario Sequeira (Portogallo)
semifinalista Nino Di Bella (Milano)
LAST CHANCE
vincitore Jan Clementsson (Svezia)
finalista Sandro Mazza (Venezia)

CHAMPION (59)
MAIN
vincitore Vincenzo Riceputi (Milano)
finalista Eduardo Mendia (Portugal)
semifinalista Elena Grigore (Milano)
semifinalista Ivano Zanenghi (Venezia)
PROGRESSIVE CONSOLATION
vincitore Heiner Haussleiter (Germania)
finalista Rida Hassan (Olanda)
semifinalista Luca Martinetti (Ferrara)
semifinalista Ilia Shanitze (Georgia)
LAST CHANCE
vincitore Günther  Holzinnger (Germania)
finalista George Volejnic (Svizzera)

INTERMEDIATE (41)
MAIN
vincitore Fabrizio Meli (Cagliari)
finalista Andrea Marfori (Roma)
semifinalista Fabio Farina (Bologna)
semifinalista Enrico Colangiuolo (Roma)
PROGRESSIVE CONSOLATION
vincitore Claudio Delvai (Verona)
finalista Gianni Pallotti (Bologna)
semifinalista Nicola Loperfido (Bari)
semifinalista Edith Afchani (Germania)
LAST CHANCE
vincitore Paolo Martin (Venezia)
finalista Maria Croce (Milano)

WARM UP (128)
vincitore Hendrik Muysers (Germania)
finalista Manfred Hamal (Austria)

CONSULTATION DOUBLE (32 coppie)
vincitori PERSIA (Iran) Hadji Hussein / Feri Rassouli
finalista BIK CORPORATION (Germania) Rainer Altmann / Cordula Thiess

1-POINT TOURNAMENT (256)
vincitore Daniel Bruni (Svizzera)
finalista Marcel Liechti (Svizzera)

DAL NEGRO BACKGAMMON CUP
MASTER
vincitore Dario De Toffoli (Venezia)
finalista Sandro Mazza (Venezia)
CHAMPION
vincitore Michele Muratori (Bologna)
INTERMEDIATE
vincitore Giorgio Tomba (Bologna)

RATING ITALIANO STUDIOGIOCHI 1996/97
1° Nino Di Bella (Milano)
2° Sandro Mazza (Venezia)
3° Guido Flamigni (Forlì)

FOTO

Download

Nella prestigiosa sede del Casinò Municipale del Lido di Venezia si è svolta dal 25 al 30 giugno THE 2ND BACKGAMMON OLYMPIAD

Ha vinto lo svedese Jerry Grandell che si è quindi laureato campione olimpionico, mentre l’8° Torneo Internazionale Città di Venezia è andato al panamense Maurice Djemal che da anni vive a Milano.

Complessivamente hanno partecipato circa 300 giocatori di ben 34 diverse nazioni e sono state disputate oltre 3.000 partite ufficiali.
Nella classifica per nazione netta vittoria della Germania che ha primeggiato in molti dei numerosi tornei in programma. Al secondo posto una sorprendente Francia e al terzo l’Italia, favorita dal fattore campo, seguita da Stati Uniti, Svezia, Russia e Grecia.

Tra gli altri erano presenti i presidenti di varie federazioni nazionali di backgammon, oltre ai campionissimi statunitensi Paul Magriel e Mike Svobodny.

Si sono svolti tre seminari tenuti dal noto campione americano Alan Steffen e due sessioni di “gioca con gli esperti” animate da alcuni fra i migliori giocatori italiani e stranieri presenti al Lido. Alan Steffen ha anche magistralmente commentato la finalissima fra Grandell e il tedesco Altmann che è stata trasmessa su maxi-schermo.

Durante l’affollata cerimonia di premiazione sono stati assegnati oltre 70 tornei.

Fra le novità di questa seconda olimpiade un torneo “Kick Off” che ha regirtrato 256 iscrizioni ed è stato vinto dal russo Leonid Riskin e un torneo “Speed Gammon” ( 9 minuti a giocatore per una partita si 5 punti) vinto dal tedesco Xavier Braun. Grande successo del “1-Point Tournament” che ha registrato 512 giocatori ed è stato vinto dal tedesco Matthias Körner e degli “stoppots” (una nuova formula per i tradizionali Jackpots) che hanno registrato oltre 1000 partecipanti.

I migliori risultati ottenuti dagli Italiani sono stati il primo e secondo posto nella categoria “Champion” (Maurizio Maver e Sandro Lazzarini) dell’8° Città di Venezia. In luce anche il veneziano Piergiorgio D’Ancona, che si è preso il lusso di battere per ben due volte il campionissimo Paul Magriel, e la squadra Mucca Pazza composta dai veneziani Sergio Fragiacomo, Guido Bonavita e Marcello Brusegan, che ha raggiunto le semifinali.

La manifestazione è stata organizzata da studiogiochi su licenza Worldwide Backgammon Federation e per conto del Casinò Municipale di Venezia. La direzione è stata di Dario De Toffoli.
Gli splendidi tavolieri da torneo sono stati forniti da Dal Negro.

RISULTATI

MASTER (83)

OLIMPICO INDIVIDUALE (65)
vincitore JERRY GRANDELL (Svezia) Olympic Champion
finalista Rainer Altmann (Germania)
semi-finalista Dieter Siegfied (Germania)
semi-finalista Yannis Tomazos (Grecia)
CONSOLAZIONE PROGRESSIVO
vincitore Michel Serrero (Francia)
finalista François Tardieu (Francia)
semi-finalista Eric Guedj (Francia)
semi-finalista Heiner Haussleiter (Germania)
8° CITTÀ DI VENEZIA (73)
vincitore Maurice Djemal (Panama)
finalista Evert Van Eijck (Olanda)
semi-finalista Catherine Bladh-Risselin (Svezia)
semi-finalista Christian Plenz (Germania)
LAST CHANCE
vincitore Abraham Eitan (Israele)
finalista Leo Fichtinger (Sud Africa)CHAMPION (68)

OLIMPICO INDIVIDUALE (49)
vincitore Bernhard Kaiser (Germania)
finalista Antonio Vanvakaris (Grecia)
semi-finalista Alexander Nitschke (Germania)
semi-finalista Ralf Windisch (Germania)
CONSOLAZIONE PROGRESSIVO
vincitore Gunar Goehler (Germania)
finalista Teppo Salo (Finlandia)
semi-finalista Michael Matzdorf (Germania)
semi-finalista Elli Nache (Usa)
8° CITTÀ DI VENEZIA (60)
vincitore Maurizio Maver (Bologna)

finalista Sandro Lazzarini (Venezia)
semi-finalista Thomas Joh (Usa)
semi-finalista Mattia Ballarin (Venezia)
LAST CHANCE
vincitore Marc Steyvers (Belgio)
finalista Walter Jarc (Canada)

INTERMEDIATE (81)

OLIMPICO INDIVIDUALE (63)
vincitore Konstantin Puchkov (Russia)
finalista Thomas Gettwart (Germania)
semi-finalisti Marcello Bolognesi (Ferrara)
semi-finalista George Volejnik (Svizzera)
CONSOLAZIONE PROGRESSIVO
vincitore Dami Plesec (Slovenia)
finalista Paola Penazzi (Firenze)
semi-finalista Roberto Spadavecchia (Torino)
semi-finalista Dimitris Polychronis (Grecia)
8° CITTÀ DI VENEZIA (73)
vincitore Mihai Raducanu (Romania)
finalista Olivier Egger (Svizzera)
semi-finalista Marcello Brusegan (Venezia)
semi-finalista Andrea Marfori (Roma)
LAST CHANCE
vincitore Artschil Maglakelidze (Georgia)
finalista Mizumi Makita (Giappone)TORNEO OLIMPICO A SQUADRE (34 squadre)
vincitore 38 (Brasile/Usa) – Armando Balbi / Alvaro Savio / Paul Magriel
finalista STELLA (Germania) – Bernhard Kaiser / Gunnar Goehler / Michael Matzdorf
semi-finalisti MUCCA PAZZA (Italia) – Sergio Fragiacomo / Marcello Brusegan / Guido Bonavita
semi-finalisti HONG KONG CONNECTION (Hong Kong/Israele) – John Simon / Joel Shiff / Abraham Eitan

CONSULTATION DOUBLE OLIMPICO (64 coppie)
vincitore ELENA (Germania) – Bernhard Kaiser / Gunnar Goehler
finalista DÉCAGOULÉS 1 (Francia/Usa) – Eric Guedj / Leon Weiner
semi-finalisti CC TOP (Germania) – Charlie Franck / Christian Plenz
semi-finalisti PILLE (Germania) – Walter Busato / Ingo Sprogies

KICK OFF OLIMPICO (256)
vincitore Leonid Riskin (Russia)
finalista Jerry Grandell (Svezia)
semi-finalista Abraham Eitan (Israele)
Alan Steffen (Usa)

1-POINT TOURNAMENT (512)
vincitore Matthias Körner (Germania)
finalista Maurice Djemal (Panama)
semi-finalista Walter Busato (Germania)
semi-finalista Maurice Djemal (Panama)

CLASSIFICA GENERALE PER NAZIONI
1° Germania 82
2° Francia 48
3° Italy 46
4° Usa 35
5° Svezia 27
6° Russia 24
7° Grecia 23
8° Israele 18
9° Brasile 17
10° Olanda 15
11° Panama 14
12° Georgia 10
13° Belgio 8
13° Inghilterra 8
15° Austria 7
15° Norvegia 7
17° Iran 6
18° Finlandia 5
18° Hong Kong 5
20° Svizzera 4
21° Argentina 3
21° Canada 3
21° Romania 3
21° Slovenia 3
21° Sud Africa 3
26° Danimarca 2
26° Giappone 2
26° Maurizius 2
29° Repubblica Ceca 0
29° Irlanda 0
29° Monaco 0
29° Portogallo 0
29° Yemen 0

GIOCATORI

PREMIAZIONI

Nei prestigiosi saloni del Casinò Municipale del Lido di Venezia si è svolto dal 15 al 18 giugno il 7° Torneo Internazionale di Backammon “Città di Venezia”

La manifestazione, organizzata da studigiochi, si è confermata, con i suoi oltre 200 partecipanti, come il più grande torneo italiano di backgammon e uno dei più importanti a livello europeo.
I tornei principali, validi quest’anno anche per l’assegnazione dei titoli di Campione Europeo della WBF (Federazione Mondiale del Backgammon), hanno registrato la partecipazione di 177 giocatori, di cui oltre un terzo provenienti da 17 paesi europei ed extra europei (Austria, Danimarca, Canada, Germania, Grecia, Francia, Inghilterra, Israele, Italia, Olanda, Polonia Portogallo, Romania, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera). Dopo quella italiana, tedesca la rappresentanza più numerosa.
Nel torneo principale la vittoria è andata all’olandese Evert Van Eijck che ha battuto in finale l’anglo-danese Garreth Bell. Fra gli italiani si sono distinti Guido Flamigni di Forlì e il veneziano Giorgio Caldera, rispettivamente vincitore e semifinalisti nel Consolation.
Accettabile comunque nel complesso la prova degli italiani che numerosi sono giunti a competere in finali e semifinali nelle categorie minori; fra questi Enrico Colangiuolo (Roma) finalista nell’Advanced e Luciano Rubbi (Bologna) vincitore dell’Intermediate. Un segno evidente del crescente numero di appassionati nel nostro paese.
Il programma prevedeva numerose altre iniziative fra cui una “scuola”, in cui gli interessati potevano imparare a giocare a backgammon con l’aiuto di un istruttore, un torneo a squadre (finalisti i “Paganos” di Treviso!), un torneo a Coppie in consultazione, uno “Speed Gammon Tournament” con l’uso dell’orologio da scacchi e uno sperimentale “1-point tournament” (eliminazione diretta in match di un solo punto) che ha registrato ben 256 iscritti ed è stato vinto dal veneziano Sandro Fiorentini.

177 giocatori registrati (64 Master – 49 Advanced – 55 Intermediate – 9 only 1-Point Tournament)

RISULTATI

MASTER (64)
MAIN

vincitore EVERT VAN EIJCK (Olanda)
finalista Garretth Bell (Gran Bretagna)
semi-finalista Ingo Sprogies (Germania)
semi-finalista Alberto Rusca (Svizzera)
CONSOLATION
vincitore Guido Flamigni (Forlì)
finalista Andreas Pournaras (Grecia)
semi-finalista Giorgio Caldera (Venezia)
semi-finalista Bertl Keil (Germania)
LAST CHANCE
vincitore Walter Busato (Germania)
finalista Xavier Braun (Germania)
ADVANCED (49)
MAIN
vincitore Claus Weissbarth (Germania)
finalista Enrico Colangiuolo (Roma)
semi-finalista Giuliano Riavez (Trieste)
semi-finalista Michele Raducanu (Romania)
CONSOLATION
vincitore Siegfried Tonzer (Germania)
finalista Mauro Cusmai (Roma)
semi-finalista Gunther Holzinger (Germania)
semi-finalista Marco Negro (Milano)
LAST CHANCE
vincitore Jonathan Bennetts (Canada)

finalista Sergio Montefusco (Genova)

INTERMEDIATE  (55)
MAIN
vincitore Luciano Rubbi (Bologna)
finalista Fabio Conserva (Monza)
semi-finalista Armin Fischer (Germania)
semi-finalista Martin Jaeger (Austria)
CONSOLATION

vincitore Massimo Crippa (Modena)
finalista Max Futino (Venezia)
semi-finalista Maurizio Molinari (Padova)
semi-finalista Bruno Dal Rio (Imola – BO)
LAST CHANCE
vincitore Alberto da Prà (Milano)
finalista Nicoletta Astori (Milano)
1-POINT TOURNAMENT (256)
vincitore Sandro Fiorentini (Venezia)
finalista David Bridges (Gran Bretagna)
finalista Matthias Körner (Germania)

WARM UP (100)
vincitore Paolo Michelini (Bologna)
finalista Matthias Körner (Germania)

SUPERJACKPOT (8)
vincitore Bertl Keil (Germania)
finalista Gad Carmeli (Israele)

SPEED GAMMON (24)
vincitore Alan Steffen (USA)
finalista Zbigniew Szczerek (Polonia)

1° VENETIAN BLITZ (64)
vincitore Matthias Körner  (Germania)
finalista Jonathan Bennetts (Canada)

2° VENETIAN BLITZ (64)
vincitore Alan Steffen (USA)
finalista Walter Busato (Padova)

TEAM EVENT (14 squadre)
vincitore The Champions (Israele – Germania)
finalista Paganos (Treviso)

DOUBLE COSULTATION (16 coppie)
vincitori Alan Steffen/Emil Mortuk (USA)
finalista Matthias Körner/Reiner Birkle (Germania)

Nella prestigiosa sede del Casinò Municipale del Lido Di Venezia si è svolto dal 2 al 5 giugno il 6° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia”

Vale a dire il più grande torneo italiano di backgammon e uno dei maggiori in Europa. La manifestazione è stata organizzata da studiogiochi e rientra nel “golden circuit” della Federazione mondiale (W.B.F.).
Complessivamente hanno partecipato circa 150 giocatori in rappresentanza di 16 nazioni: Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Italia, Portogallo, Slovenia, Spagna, Sud Africa, Svizzera e USA.

Oltre al Casinò Municipale Lido di Venezia, si ringraziano la ditta Dal Negro che ha fornito gli splendidi tavolieri di gioco, e gli altri Enti e Aziende che hanno anche collaborato: APT di Venezia, Finest Hotels Group, Il Gazzettino e la ditta Bersano, che ha offerto una degustazione dei suoi vini.

Il torneo è stato vinto dall’outsider tedesco Michael Grabarczyk, di Francoforte, che ha battuto in finale l’onnipresente portoghese Mario Sequeira.

Fra i veneziani si sono distinti Giuseppe Baù, che ha vinto il torneo di riscaldamento battendo in finale il concittadino Massimiliano Futino, e Gianmarco Maggiolini, vincitore del torneo dei principianti.
Tra i partecipanti al torneo segnaliamo la presenza di grandi nomi come lo statunitense Paul Magriel, l’olandese Evert Van Eyck, il belga Michel Cordier e infine Benito Garozzo, uno dei membri di spicco del leggendario Blue Team, la pluridecorata squadra italiana di bridge

Per la prima volta quest’anno è stata istituita la categoria School, con appositi istruttori, per coloro che intendevano avvicinarsi a questo millenario e affascinante gioco.

RISULTATI

OPEN (49)
MAIN
vincitore GRABARCZYK MICHAEL (Germania)
finalista Mario Sequeira (Portogallo)
semi-finalista Matthias Körner (Germania)
semi-finalista Rolf Schreuder (Olanda)
CONSOLATION
vincitore Simon Naim (Francia)
finalista Nicola Pagano (Schio-VI)
semi-finalista David Bridges (Gran Bretagna)
semi-finalista Markus Nowack (Germania)
LAST CHANCE
vincitore Michel Cordier (Belgio)
finalista Nino Di Bella (Catania)
INTERMEDI (47)
MAIN
vincitore Walter Jarc (Canada)
finalista Fulvio Garozzo (Roma)
semi-finalista Mauro Cusmai (Roma)
semi-finalista Helmut Homola (Austria)
CONSOLATION
vincitore Luisa Sequeira (Portogallo)
finalista Günther Holziger (Germania)
semi finalista Michael Durrer (Germania)
semi-finalista Massimo Lizier (Venezia)
LAST CHANCE
vincitore Reiner Altmann (Germania)
finalista Andrea Sandi (Venezia)
PRINCIPIANTI  (32)
MAIN
vincitore Gianmarco Maggiolini (Venezia)
finalista Roberto Gottipavero (Venezia)
semi-finalista Massimiliano Futino (Mestre-VE)
semi-finalista Annalisa Porcu (Roma)
CONSOLATION
vincitore Paolo Martin (Venezia)
finalista Liana Vadiakas (Greece)
semi finalista Andrea Marfori (Roma)
semi-finalista Luca Marchesan (Caorle-VE)
LAST CHANCE
vincitore Patricia Della Noce (Roma)
finalista Elisabetta Vecchi (Roma)
SCHOOL (6)
vincitore Cinzia Righetti (Venice)

WARM UP (73)
vincitore Giuseppe Baù (Venice)
finalista Massimiliano Futino (Venice)

CAMPIONATO DI JACKPOT (64)
vincitore Hans Jorge Karius (Germany)
finalista Dino Visentin (Treviso)

CAMPIONATO DI MINI JACKPOT (128)
vincitore Wolfang  Seitz (Austria )

LADIES PRIZE
Luisa Sequeira (Portugal)
Annalisa Porcu (Rome)

FOTO

Nella prestigiosa sede del Casinò Municipale del Lido Di Venezia si è svolto dal 24 al 27 giugno il 5° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia”

Vale a dire il più grande torneo italiano di backgammon e uno dei maggiori in Europa. La manifestazione è stata organizzata da SD2 studiogiochi e rientra nel “golden circuit” della Federazione mondiale (W.B.F.).
Complessivamente hanno partecipato circa 200 giocatori in rappresentanza di 17 nazioni: Austria, Argentina, Canada, Cecoslovacchia, Danimarca, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Iran, Italia, Monaco, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia e Svizzera.

Oltre al Casinò Municipale del Lido di Venezia, si ringraziano la ditta Dal Negro che ha fornito gli splendidi tavolieri di goco, e gli altri Enti e Aziende che hanno anche collaborato: APT di Venezia, Finest Hotels Group, Il Gazzettino, Provincia di Venezia e Regione Veneto.

Il torneo è stato vinto dal gallese David Bridges, che già da alcuni anni vive e lavora a Venezia, dove è uno dei soci più assidui del Backgammon Club Venezia, il circolo che nel complesso, si può definire il trionfatore della manifestazione. Bridges è riuscito nell’eccezionale impresa di vincere al primo turno per 13 a 12 una partita che lo vedeva in svantaggio per 0 a 12 contro il campione del mondo Luigi Villa. Poi nessuno è stato più in grado di impensierirlo, neache il tedesco Schartt, battuto in finale per 17 a 6.

Nel torneo a squadre il team “Lignano” composto da Dario Baso (Padova), Andrea Sirch (Udine) e Paolo Satriani (Udine) si è laureato Campione Italiano F.I.Ba. 1993.

Collateralmente al torneo di backgammon si è anche svolta la 6ª Abalone cup, cioè un torneo del nuovo gioco di strategia Abalone che ha riscosso il favore dei partecipanti: ha vinto il romano Enrico Colangiuolo su Edoardo Boscolo di Chioggia.

RISULTATI

OPEN    
MAIN
vincitore DAVID BRIDGES (Gran Bretagna)
finalista Jurgen Schartt (Germania)
semi-finalista Xavier Braun (Germania)
semi-finalista Peter Van De Bruck(Germania)
CONSOLATION
vincitore Tony Anton (Germania)
finalista Rudolf Kempter (Austria)
semi-finalista Mario Sequeira (Portogallo)
semi-finalista Stefano Fratter (Treviso)
LAST CHANCE
vincitore Matthias Köerner (Germania)
finalista Dario Baso (Padova)
ladies prize Cathrine Bladh Risselin (Svezia)
INTERMEDI
MAIN
vincitore Enrico Jabara (Venezia)
finalista Peter Mühlbek (Austria)
semi-finalista Andrea Sandi (Venezia)
semi-finalista Enrico Colangiuolo (Roma)
CONSOLATION
vincitore Sandro Fontanel (Venezia)
finalista Claudio Borgnino (Roma)
semi-finalista Ivano Marafatto (Venezia)
semi-finalista Walter Busato (Germania)
LAST CHANCE
vincitore Sigfrid Tonzer (Germania)
finalista Michael Grabrczyk (Germania)
ladies prize Farah Rassouli (Iran)
PRINCIPIANTI
MAIN
vincitore Günther Holzinger (Germania)
finalista Giammichele D’Onofrio (Torino)
semi-finalista Marco Fornasir (Milano)
semi-finalista Ingo Sprogies (Germania)
CONSOLATION
vincitore Eugenia Ferrari (Milano)
finalista Andrea Marfori (Roma)
semi-finalista Giorgio Caldera (Venezia)
semi-finalista Paolo Martin (Venezia)
LAST CHANCE
vincitore Karim Kegel (Germania)
finalista Peter Van Meyel (Padova)
ladies prize Eugenia Ferrari (Milano)
TORNEO A SQUADRE
vincitore “Grecia” Yannis Tomazos, Andreas Pournaras, Zoe Giakopoulou (Grecia)
finalisti “Tuttifrutti” Nicola De Filippis (Cento), Markus Nowack (Germania), Walter Jarc (Canada)
campioni italiani “Lignano”  Dario Baso (Padova), Andrea Sirch (Udine), Paolo Satriani ( Udine)

WARM UP
vincitore Dino Visentin (Treviso)
finalista Yves De Preux (Svizzera)

CAMPIONATO DI JACKPOT
vincitore Yannis Tomazos (Grecia)
finalista Enrico Dell’Anna (Roma)

SUPERJACKPOT
vincitore Dino Visentin (Treviso)
finalista Matthias Köerner (Germania)

Download

Nella prestigiosa sede del Casinò Municipale del Lido di Venezia si è svolta dal 30 giugno al 5 luglio la 1 ª Olimpiade di Backgammon

Ha vinto l’americano Bob Wachtel che si è quindi laureato campione olimpico. La manifestazione, che comprendeva anche il tradizionale 4° Torneo Internazionale Città di Venezia è stata organizzata da SD2 studiogiochi, su licenza della Worldwide Backgammon Federation e per conto del Casinò MUnicipale di Venezia.

Complessivamente hanno partecipato circa 300 giocatori di ben 32 diverse nazionalità: Austria, Argentina, Armenia, Azerbajian, Belgio, Brasile, Danimarca, Finlandia, Georgia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Hong Kong, Iran, Islanda, Italia, Israele, Jugoslavia, Libano, Lussemburgo, Monaco, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Sud Africa, Svezia, Svizzera, USA.

Tra gli altri erano presenti i presidenti di una decina di federazioni nazionali di backgammon, oltre a 3 campioni del mondo, gli statunitensi Bill Robertie, Mike Svobodny e Joe Russel.

Si sono svolti tre seguitissimi seminari, tenuti dal due volte campione den mondo Bill Robertie.

Alan Steffen ha magistralmente commentato in diretta la finalissima fra l’americano Bob Wachtel e il giapponese Kazuhiro Shino; questa emozionantissima partita è durata oltre 5 ore ed è stata ripresa da due telecamere e trasmessa in sala per il beneficio di tutti i giocatori. Wachtel ha vinto con uno score di 25 a 24, e ciò la dice lunga sugli equilibri in campo.

Durante una festosa cerimonia di premiazione, impeccabilmente condotta dai baroni inglesi Hercules e Bridget of Culcreuch, sono stati assegnati oltre 70 trofei.

Nel torneo a squadre affermazione complessiva dei tedeschi ed in particolare vittoria di una squadr mista formata dai tedeschi Ralf Jonas, Christoph Wagener e dallo svedese Roland Ekstroem.

Nella classifica per nazioni, come da copione, gliUSA precedono di un soffio la Germania; terzo un sorprendente Giappone, per la prima volta alla ribalta internazionale del backgammon, e solo quarta una deludente Italia che non ha sfruttato come avrebbe potuto il vantaggio di giocare in casa, anche a causa della defezione di alcuni dei suoi giocatori più titolati. Ci siamo dovuti quindi accontentare delle vittorie del palermitano Domenico Signorino nel cosidetto Warm up, il torneo di riscaldamento che ha preceduto l’Olimpiade vera e propria, ancora di Signorino (in coppia con l’altro palermitano Casarubea) nel Double-Gammon ed infine del veneziano Guido Bonavita nel Città di Venezia, categoria iNtermediate.

La Dal Negro Spa ha fornito gli splendidi tavolieri Linea Torneo, forse i più belli del mondo.

Il Gazzettino ha partecipato e seguito con interesse la manifestazione.

La Wagons-Lits Turismo ha curato l’ospitalità.

Il Centro assistenza Olivetti ha fornito le apparecchiature elettroniche.

Fashion Nation ha curato i servizi video e fotografici.

I Trofei sono stati offerti da: Dal Negro, Il Gazzettino, Azienda di Promozione Turistica di Venezia, Provincia di Venezia, Regione Veneto, Wagon-Lits Turismo, Elizabeth Harden, Norus Tappeti Persiani.

Siamo a Vs. disposizione per ulteriori informazioni. Su richiesta sono disponibili
– Fotocolor della manifestazione
– Video della maifestazione
– Video completo della finalissima

RISULTATI

CHAMPIONSHIP
TORNEO OLIMPICO
vincitore ROBERT WACHTEL (Stati Uniti) Olympic Champion
finalista KAZURO SHINO (Giappone)
semi-finalista MICHEL CORDIER (Belgio)
semi-finalista HEINZ GOTTAL (Germania)

4° CITTÀ DI VENEZIA
MAIN
vincitore ANDRE HOFFMANN (Hong Kong)
finalista JURGEN SCHARTT (Germania)
semi-finalista HANS WILLEM CAPEL (Olanda)
semi-finalista HEINER HAUSSLEITER (Germania)
CONSOLATION
vincitore DAG EKMARK (Svezia)
finalista BILL ROBERTIE (Stati Uniti)
semi-finalista MARK ADKINS (Gran Bretagna)
semi-finalista LILA SWAN (Stati Uniti)
LAST CHANCE
vincitore ALVARO SAVIO (Brasile)
finalista ARMANDO BALBI (Brasile)
LADIES PRIZE
ANTOINETTE MARIE WILLIAMS (Stati Uniti)
INTERMEDIATETORNEO OLIMPICO
vincitore JOHN SJ ØLIN (Danimarca)
finalista SIGFRIED TONZER (Germania)
semi-finalista SERGIO FRAGIACOMO (Venezia)
semi-finalista CLAUS WEISSBARTH (Germania)
4° CITTÀ DI VENEZIA
MAIN
vincitore GUIDO BONAVITA (Venezia)
finalista GORAN KARLSSON (Svezia)
semi-finalista DALE TAYLOR (Gran Bretagna)
semi-finalista STEFANO CATANI (Jesi)
CONSOLATIONvincitore THOMAS GETTWART (Germania)
finalista PETER VAN DE BRUCK (Germania)
semi-finalista GIULIANO RIAVEZ (Trieste)
semi-finalista MARCELLO BRUSEGAN (Venezia)
LAST CHANCE
vincitore GUIDO FLAMIGNI (Forlì)
finalista AKAKI KIKALEICHVILI (Georgia)
LADIES PRIZE
CATHRINE BLADH (Svezia)
BEGINNER
TORNEO OLIMPICO
vincitore NOUGZAR MELIKIDZE (Georgia)
finalista TOMMY JORGENSEN (Danimarca)
semi-finalista NIELS WINTHER (Danimarca)
semi-finalista BENJAMIN FRIMANN (Danimarca)
4° CITTÀ DI VENEZIA
MAIN
vincitore KARLEN KAMALIAN (Armenia)
finalista REINHARD BERKHOLZ (Germania)
semi-finalista SUSUMO KAJIKAWA (Giappone)
semi-finalista GAREGIN TADEVOSSIAN (Armenia)
CONSOLATION
vincitore DEMUR RUCADZE (Georgia)
finalista PETROS ATOIN (Armenia)
semi-finalista MARIO PAOLINELLI (Roma)
semi-finalista PATRIK ÖHAGEN (Svezia)
LAST CHANCE
vincitore MYRIAM WILLMANN (Germania)
finalista REVAZ BREGVADZE (Georgia)
LADIES PRIZE
MYRIAM WILLMANN (Germania)
TORNEO OLIMPICO 
Vincitori
RALF JONAS (Germania)
CHRISTOPH  WAGENER (Germania)
ROLAND EKSTROEM (Svezia)
Vincitori
HEINER HAUSSLEITER (Germania)
AXEL ETTEN (Germania)
WOLFGANG GRIESE
semi-finalisti
RALF STEMMLER (Germania)
SIEGFRIED TONZER (Germania)
ANNA MARIA ZARB (Svizzera)
semi-finalisti
MIHAI RADUCANU (Romania)
CLAUS WEISSBARTH (Germania)
THOMAS GETTWART (Germania)

DOUBLE GAMMON 
vincitore DOMENICO SIGNORINO – ALFONSO CASARUBEA (Italia)
finalista PETER THOMSEN – JOHN SJ ØLIN (Danimarca)

WARM UP
vincitore DOMENICO SIGNORINO (Palermo)
finalista EVERT VAN EYCK (Olanda)
CLASSIFICA GENERALE DEI PAESI

1° Stati Uniti
2° Germania
3° Giappone
4° Italia
5° Danimarca

GIOCATORI

FINALE

PREMIAZIONI

Download

Nella prestigiosa sede del Casinò Municipale al Lido di Venezia il 14-16 giugno si è svolto il 3° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia”

Il torneo è stato riconosciuto e appoggiato dalla Federazione Italiana Backgammon (F.I.Ba.) e dalla Worldwide Backgammon Federation (W.B.F.) e ha potuto contare sulla entusiastica partecipazione di oltre 150 GIOCATORI PROVENIENTI DA 16 PAESI: Italia, Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Iran, Israele, Monaco, Portogallo, Romania, Spagna, Stati Uniti e Svizzera.

Erano presenti tra gli altri il Presidente della W.B.F. Alberto Da Pra, il Presidente della Federazione tedesca Alfred Schwarz e il campionissimo americano Paul Magriel, forse il giocatore più conosciuto al mondo.
Obiettivo dichiarato del torneo era quello di attirare l’attenzione sia dei giocatori più esperti sia di quanti solo da poco si sono accostati al backgammon e l’obiettivo è stato raggiunto grazie alle basse quote di iscrizione (70.000 per il torneo Beginners e 250.000 per l’Open) e al consistente monte premi garantito di 24.000.000 di lire.

Sono stati anche assegnati 28 trofei offerti dalla Teodomiro Dal Negro Spa, la ditta fornitrice dei tavolieri ufficiali del torneo, e dal quotidiano Il Gazzettino che ha patrocinato la manifestazione.

Il Città di Venezia fa parte ufficialmente del Golden Circuit, vale a dire il circuito dei più prestigiosi tornei europei riconosciuti dalla Federazione.

La manifestazione è stata organizzata dalla SD2 studiogiochi in collaborazione con il Backgammon Club Venezia e la sua realizzazione è stata resa possibile dal diretto e attivo interessamento del Casinò Municipale di Venezia.

Siamo a disposizione per ulteriori informazioni ed eventualmente per fornire fotocolor e filmati.

ABALONE CUP

Collateralmente al torneo di backgammon si è svolta la 3° ABALONE CUP un torneo-dimostrazione del nuovo gioco di strategia distribuito in Italia dalla Dal Negro. Si è imposto Fabio De Lorenzi di Alessandria cheha battuto in finale il veneziano Giuseppe Baù. Semifinalisti la tedesca Bettina Trabert e il veneziano Andrea De Zandonati. Al vincitore una stupenda ed invidiatissima confezione di Abalone gigante.

RISULTATI

OPEN TOURNAMENT
MAIN
vinicitore ROBERT HUTCHINSON (Gran Bretagna)
finalista MARTIN KOCH (Germania)
semi-finalista BRUNO LAVINA (Italia)
semi-finalista MICHEL SNEOUAL (Monaco)
CONSOLATION
vinicitore THORSTEN GUENTER (Germania)
finalista NINO DI BELLA (Italia)
semi-finalista CRISTIANO RUSSO (Italia)
semi-finalista ANDREA DE ZANDONATI (Italia)
LAST CHANCE
vinicitore CLAUDE MARBLEU (Francia)
finalista JOACHIM KIEFFER (Germania)
LADIES PRIZE
MARTINE OULES (Francia)

BEGINNERS TOURNAMENT
MAIN
vinicitore GUIDO BONAVITA (Italia)
finalista DARIO BASO (Italia)
semi-finalista MARCELLO BRUSEGAN (Italia)
semi-finalista ANDREA SANDI (Italia)
CONSOLATION
vinicitore MARKUS LEHMANN (Germania)
finalista ENRICO JABARA (Italia)
semi-finalista HEINZ GISIGER (Svizzera)
semi-finalista ANDREA BARDIN (Italia)
LAST CHANCE
vinicitore INGEBORG HAUSSLEITER (Germania)
finalista MARCO FORNASIR (Italia)
LADIES PRIZE
MELANIE BROWN (Gran Bretagna)
SUPER JACKPOT

vinicitore RALF JONAS (Germania)
finalista DARIO DE TOFFOLI (Italia)
WARM UP
vinicitore RAPHAEL COLOMBO (Italia)
finalista VITTORIO LIMANI (Italia)
semi-finalista ALDO PERETTI (Francia)
semi-finalista MARTIN KOCH (Germania)

GIOCATORI

PREMIAZIONI

Download

Nella prestigiosa sede del Casinò Municipale al Lido di Venezia il 18-20 maggio u.s. si è svolto il 2° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia”

Il torneo è stato riconosciuto e appoggiato dalla Federazione Italiana Backgammon (F.I.Ba.) e dalla Worldwide Backgammon Federation (W.B.F.) e ha potuto contare sulla entusiastica partecipazione di ben 179 GIOCATORI PROVENIENTI DA 11 PAESI: Italia, Austria, Finlandia, Francia, Germania Federale, Gran Bretagna, Grecia, Principato di Monaco, Portogallo, Stati Uniti e Svizzera.

Erano presenti tra gli altri il Presidente della W.B.F. Alberto Da Pra, l’ex campione del mondo Luigi Villa, il Presidente della Federazione tedesca Alfred Schwarz, gli organizzatori di tornei inglesi Hercules Baron of Culcreuch e Julian Wilson.

Obiettivo dichiarato del torneo era quello di attirare l’attenzione sia dei giocatori più esperti sia di quanti solo da poco si sono accostati al backgammon e l’obiettivo è stato raggiunto grazie alle basse quote di iscrizione (50.000 per il torneo Beginners e 200.000 per l’Open) e al consistente monte premi garantito di 24.000.000.

Sono stati anche assegnati 22 trofei offerti dalla Teodomiro Dal Negro Spa, la ditta fornitrice dei tavolieri ufficiali del torneo, e dal quotidiano Il Gazzettino che ha patrocinato la manifestazione. La Whisky Teachers’ ha anche offerto al vincitore numerosi premi aggiuntivi fra i quali un’iscrizione gratuita al torneo di Deauville in Francia, che si svolgerà nel prossimo mese di novembre.

Il “Città di Venezia” è entrato anche a far parte ufficialmente del “Golden Circuit” vale a dire il circuito dei più prestigiosi tornei europei riconosciuti dalla Federazione.

La manifestazione è stata organizzata dalla SD2 studiogiochi in collaborazione con il Backgammon Club Venezia e la sua realizzazione è stata resa possibile dal diretto e attivo interessamento del Casinò Municipale di Venezia.

Siamo a disposizione per ulteriori informazioni ed eventualmente per fornire fotocolor e filmati.

ABALONE CUP

Collateralmente al torneo di Backgammon si è svolta la 1 ªABALONE CUP un torneo-dimostrazione del nuovo gioco di strategia distribuito in Italia dalla Dal Negro.

Si è imposto Fabio De Lorenzi di Alessandria che ha battuto in finale il tedesco Alfred Schwarz, il presidente della federazione tedesca del backgammon. Semifinalisti il veneziano Andrea De Zandonati e il ravennate Piero Zama.

Per la prima volta in Italia è stato introdotto l’uso degli orologi tipo scacchi, assegnando 12 minuti a ciuscun giocatore.

La premiazione è stata effettuata dall’inventore del gioco, il francese Michel Lalet.

RISULTATI

OPEN TOURNAMENT
MAIN
vinicitore CARSTEN JOH (Germania)
finalista ANDREA SIRCH (Trieste)
semi-finalista PAOLO PESCARMONA (Torino)
semi-finalista MAURIZIO BONVICINI (Brescia)
CONSOLATION
vinicitore MARCO LONARDI (Milano)
finalista DARIO MONTEVERDI (Milano)
semi-finalista ANTTI LEMUSVIRTHA (Finlandia)
semi-finalista DANIELE MAZZA (Rimini)
LAST CHANCE
vinicitore BENITO GAROZZO (Roma)
finalista XAVIER BRAUN (Germania)
LADIES PRIZE
SIRKKA STORMBOM (Finlandia)

BEGINNERS TOURNAMENT
MAIN
vinicitore OSSI WEINER (Germania)
finalista MASSIMO LIZIER (Venezia)
semi-finalista PAOLO PERINELLI (Venezia)
semi-finalista PETER STORMBOM (Finlandia)
CONSOLATION
vinicitore MARTIN BIRKENDER (Germania)
finalista CRISTINA IONESCU (Milano)
semi-finalista MONICA SUPERTINO (Milano)
semi-finalista PAOLO SATRIANI (Trieste)
LAST CHANCE
vinicitore PAOLO CUCCHIARELLI (Trieste)
finalista GIULIANO RIAVEZ (Trieste)

LADIES PRIZE
CARMEN RAGAZZO (Marghera)

SUPER JACKPOT
vinicitore BARRY PITT (UK)
finalista TINO CANZ (Germania)

FOTO

Download

Nella prestigiosa sede del Casinò Municipale del Lido di Venezia si è svolto il 6 e il 7 maggio scorsi il 1° Torneo Internazionale di Backgammon “Città di Venezia”

Il torneo è stato riconosciuto e appoggiato dalla Federazione Italiana Backgammon (F.I.Ba.) e dalla Worldwide Backgammon Federation (W.B.F.) e ha potuto contare su 155 partecipanti provenienti da Italia, Germania Federale, Austria, Svizzera, Grecia, Armenia, Principato di Monaco, Gran Bretagna e Finlandia.
Si specifica che nel Backgammon vige per ora il criterio dell’eliminazione diretta; per lenire gli effetti di una legge così dura sono stati quindi introdotti i tornei CONSOLATION e LAST CHANCE riservati a chi viene sconfitto nel torneo principale (MAIN); in questo modo tutti possono effettuare un minimo di tre partite.
Obiettivo dichiarato del torneo era quello di attirare l’attenzione sia dei giocatori più esperti sia di quanti solo da poco si sono accostati al Backgammon. E l’obbiettivo è stato pienamente raggiunto grazie ad una bassissima quota di iscrizione (solo Lit. 50.000 contro le usuali 200-600 mila) e al consistente monte premi minimo garantito di 12 milioni di lire.
Hanno quindi partecipato alcuni dei giocatori più forti del mondo (citiamo ad esempio il milanese Roberto Caprio) assieme ai neofiti che hanno così avuto la possibilità di acquisire nuove esperienze.
La manifestazione è stata organizzata dalla SD2 Studiogiochi in collaborazione con il Backgammon Club Venezia e la sua realizzazione è stata resa possibile dal diretto ed attivo interessamento della Casa da Gioco veneziana, nella persona dell’Assessore Maurizio Cecconi e dalla collaborazione della ditta Dal Negro che ha progettato per l’occasione un nuovo tavoliere.

Siamo a disposizione per ulteriori informazioni ed eventualmente per fornire fotocolor e filmati.

RISULTATI

MAIN
vincitore GERARD STOLL (Merano)
finalista TOM SCHIMA (Germania F.)
semi-finalista ARNO STORMBOM (Finlandia)
semi-finalista KURT GEFTER (Milano)
CONSOLATION
vincitore ANDREA BILUCAGLIA (Torino)
finalista CALOGERO CHIARENZA (Palermo)
semi-finalista INGEBORG HAUSSLEITER (Germania F.)
semi-finalista MAURIZIO INTOPPA (Venezia)
LAST CHANCE
vincitore DOMENICO SIGNORINO (Palermo)
finalista JON RESSU (Svizzera)
semi-finalista STEFANO RONCATI (Ferrara)
semi-finalista CESARE POGGI

ALTRI PREMI
– Soggiorno all’Hotel 4 Fontane ad ANDREAS FISCHER (Austria)
– Soggiorno all’Hotel Petit Palais a GERARD STOLL (Merano)
– Soggiorno all’Hotel Villa Cipro a DARIO ZACCARIOTTO (Padova)
– Soggiorno all’Hotel Villa Palme ad ALBERTO FIORIN (Venezia)
– Premio internazionalità ai signori INGEBORG ed HEINRICH HAUSSLEITER (Germania F.)
– Premio Lady a Rosetta Gottipavero (Venezia)
– Premio Federazione Italiana Backgammon al suo Presidente ALBERTO DA PRA (Milano)
– Volo a.r. per Parigi al Backgammon Club Treviso

FOTO